Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Invasione di campo in 9 tappe per l'inclusione sociale
Parte la nuova edizione di Mediterraneo Antirazzista

La manifestazione taglia il traguardo della dodicesima edizione e in tanti si preparano a scendere in campo per disputare le partite e le gare sportive all'insegna dell'integrazione

Redazione

Parte domani, venerdì 10 maggio, da piazza Magione Mediterraneo Antirazzista, la manifestazione sportiva, artistica e culturale la cui prima edizione si è svolta a Palermo nel giugno del 2008 per poi allargarsi a macchia d'olio nel resto d'Italia in città come Milano, Roma e Napoli.

L’obiettivo della manifestazione è, da sempre, la promozione delle relazioni interculturali tra le diverse componenti che abitano nella città metropolitana, provando a mettere in discussione le dicotomie centro/periferia ed inclusione/esclusione. Una tappa importante si aggiunge a quelle delle città italiane, quest'anno Mediterraneo Antirazzista insieme ai Mondiali Antirazzisti, che vengono generalmente disputati in Emilia Romagna, si spostano, a giugno, a Riace per supportare il forte impegno e la metodologia adottata da Mimmo Lucano nella direzione dell'inclusione sociale.

«Parlare in questo momento storico di un Mediterraneo diverso è più che mai importante - dicono gli organizzatori - le rivolte e il desiderio di liberazione che arriva dalle sponde sud del mediterraneo ci viene presentato come un problema tra profughi e clandestini. L’imbarbarimento dell’occidente imperiale, incapace di leggere aldilà dei propri interessi economici e commerciali, ha sapientemente inscenato l’ennesimo spauracchio di una invasione barbarica».

Su questa riflessione si è costruito il tema della dodicesima edizione di Mediterraneo Antirazzista: "Invasione di campo!". Tutti i cittadini sono invitati a diventare degli "invasori", a questo link il form da compilare https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSf5mIRyoAT01f0vXtrwW7FLBdkChlpdlMhOSoTHcO5jouhBbg/viewform

«Contro tutti i dispensatori di odio che continuano a parlare di pericolo di invasione, - aggiungono - noi vogliamo continare ad invadere la nostra città, liberare energie, recuperare spazi abbandonati e spazzare via il razzismo da ogni quartiere. Quest'anno più che mai ci serve una mano da parte di tutti e invitiamo a partecipare chiunque volesse a partecipare alla realizzazione di questa festa di sport e cultura che dura due mesi».

Quest’anno i tornei finali di Palermo si disputeranno al Velodromo, dal 13 al 16 giugno. Prima del gran finale però saranno nove le tappe in giro per i vari quartieri della città per rivendicare diversi spazi da recuperare e salvaguardare come piccoli presidi per lo sport popolare, spazi abbandonati e degradati che potrebbero essere dedicati allo sport. Le associazioni e i residenti grazie al Mediterraneo Antirazzista cercano di accendere i riflettori e portare l'attenzione dell'amministrazione comunale su questi spazi affinché diventino pubblici e di tutti, ripuliti e sistemati. Come ogni anno sono anche previsti due momenti di festa: uno a piazza Mediterraneo nel quartiere Albergheria e il grande concerto finale a piazza Casa Professa.

Un calcio al razzismo è il nome della prima tappa a piazza Magione (venerdì 10 e sabato 11 maggio - inizio dei tornei ore 15), dove si disputeranno tornei di calcetto basket pallavolo e cricket, venerdì sarà interamente dedicato ai bambini. Sabato i tornei per adulti e tante attività per bambini. Coinvolti anche gli studenti delle scuole della piazza Ferrara, Roncalli e Amari che da mesi lavorano a degli elaborati sul tema dell'antirazzismo e domani allestiranno la piazza con i loro lavori (ore 12).

La tappa di piazza Magione festeggia un importante risultato della campagna "Sport popolare in spazio pubblico" del Mediterraneo Antirazzista: il campetto di calcio aperto e pubblico che qualche anno fa rischiò di diventare un'area di sgambamenti cani e invece grazie all'impegno delle associazioni e dei residenti, è rimasto un campetto di - e per - tutti. In particolare quest'anno importante sarà la tappa al quartiere Cep per il campetto della piazza, e anche quella dello Zen per instaurare una proficua interlocuzione con l'amministrazione e lo Iacp sui campetti Opian che da anni si prova a recuperare. Una festa invece sarà la tappa al Borgo Vecchio dove si plaude il rifacimento del campetto. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews