Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Ferzan Özpetek dottore e cittadino onorario
«Non si sa mai, potrei anche vivere qui»

Dopo Lecce e Napoli, il regista de Le fate ignoranti riceve contemporaneamente la laurea honoris causa in Scienze dello Spettacolo e la cittadinanza palermitana: «Finalmente posso sentirmi uomo del Sud»

Redazione

Foto di: Antonio Melita

Foto di: Antonio Melita

Ferzan Özpetek è cittadino onorario di Palermo. La cerimonia in concomitanza con la consegna della laurea honoris causa in Scienze dello Spettacolo al regista di origini turche ricordato dal grande pubblico per i film Le fate ignoranti, La finestra di fronte, Saturno contro e l’ultimo successo: Napoli velata.

Dopo i saluti del rettore Fabrizio Micari, del presidente della scuola delle Scienze Umane Girolamo Cusimano e di Francesca Piazza, direttore del Dipartimento di Scienze umanistiche si è passati alla lettura delle motivazioni che hanno portato al conferimento del prestigioso titolo accademico. Anna Tedesco, coordinatrice del corso di laurea magistrale interclasse in Musicologia e Scienze dello Spettacolo, ha così motivato: «Il Consiglio propone dunque di assegnare a Ferzan Özpetek la laurea honoris causa in Musicologia e Scienze dello Spettacolo per la sua capacità di raccontare, ora anche per mezzo della scrittura (Sei la mia vita - 2015), l’uomo e le sue infinite debolezze e di farlo con altrettante infinite sfumature che vanno dai toni comici a quelli tragici, dal racconto storico all’affresco contemporaneo, dal racconto singolare a quello corale».

Si è passati poi alla lettura della laudatio ad opera di Alessia Cervini, docente di Storia del Cinema, che ha ripercorso tutta l’opera cinematografica di Ferzan Özpetek, dall’avvio nel 1997 con il lungometraggio Bagno Turco sino a Napoli Velata, per il quale ha ricevuto i complimenti anche del presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano. Momento culminante con la lettura della lectio magistralis Non si sa mai, un domani... dello stesso Özpetek, che non ha dimenticato di ringraziare la Sicilia: «Qui in Sicilia sono stato tante volte, per lavoro e per piacere. Ricordo di essere stato colpito da una pasticceria che offriva tutto il buono e il bello possibile. Credo che il cibo sia un’espressione fondamentale per capire la cultura di un posto».

«Ho visitato luoghi incredibili come la Cappella Palatina appena riaperta dopo il restauro - ha continuato - E se le cose dovessero mettersi male, con due Lauree potrò stare più tranquillo. Non si sa mai, un domani…». Tantissime le autorità presenti, civili, militari e accademiche, tra cui il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando che al termine della cerimonia ha anche conferito la cittadinanza onoraria di Palermo. Orlando ha ricordato nella lettura della motivazione per la cittadinanza: «l'amore, la denuncia delle discriminazioni e i sentimenti di libertà derivanti dalla mescolanza delle culture" presenti nelle eccezionali opere del "concittadino" Ferzan Özpetek». Il regista, visibilmente commosso, ha così risposto: «Riguardo la cittadinanza onoraria ho avuto prima Lecce, il mese scorso Napoli e adesso Palermo. Finalmente posso proprio dirmi uomo del Sud».

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.