Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Pallanuoto, il Telimar consolida il quarto posto
Battuta Latina in trasferta col punteggio di 8-11

Il sette dell’Addaura conquista il secondo successo consecutivo dopo quello con Messina. Tre punti fondamentali per i palermitani che si portano a due punti proprio dai pontini. Il presidente Giliberti: «Adesso dobbiamo tenere altissima la concentrazione»

Luca Di Noto

Successo fondamentale per il Telimar di Ivano Quartuccio che nella sfida importante in chiave play off espugna la piscina di Anzio, battendo a domicilio Latina per 8-11. I palermitani consolidano così il quarto posto portandosi a due lunghezze proprio dai pontini, che, occupano la seconda posizione in classifica e a una soltanto da Pescara, terza.

A partire meglio sono i padroni di casa, che raggiungono il doppio vantaggio con le reti di Lapenna e Di Rocco. I siciliani però rispondono con Galioto a 33 secondi dalla prima sirena e sul 2-1 si chiude il primo parziale. Nella seconda frazione, Saric riporta la gara in equilibrio, poi i pontini si riportano avanti con Gianni. I palermitani però non si scompongono e la rete di Tabbiani vale il momentaneo 3-3. Successivamente Saric e Migliaccio, entrambi in superiorità, firmano il +2 ospite, ma Gianni e Goreta consentono a Latina di agguantare il 5-5, risultato sul quale si arriva a metà gara.

Siciliani carichi anche al rientro in vasca, il vicecapitano Di Patti firma il nuovo vantaggio palermitano, ma Gianni trasforma un rigore per i padroni di casa che vale il 6-6. Su uomo in più, poi, è Migliaccio ad andare a segno per il 6-7 ma i pontini rispondono colpo su colpo e trovano la nuova parità con Goreta. A due secondi dalla terza sirena, però, Tabbiani riporta il Telimar avanti, 7-8. Ultimo quarto dunque decisivo, Tabbiani firma il +2 per il sette dell’Addaura e i palermitani allungano ancora con Saric. I laziali provano ad accorciare con Goreta che trasforma un altro rigore, ma a chiudere i conti ci pensa Lo Cascio, che firma il definitivo 8-11.

Al termine del match, Marcello Giliberti, presidente del Telimar, ha commentato così la gara: «I miei ragazzi, orchestrati perfettamente dal nostro coach Ivano Quartuccio, hanno giocato con grande attenzione e grinta, strameritando la vittoria e dimostrando con grande capacità sia in difesa che in attacco tutte le potenzialità del nostro gruppo. Perfetta la prestazione del portiere Lamoglia, la difesa granitica con Galioto, Di Patti, Tuscano ed Occhione, i centrovasca Migliaccio, Giliberti, Fabiano e Lo Dico, e gli attaccanti Lo Cascio, Saric e Tabbiani. Eccellente l'arbitraggio. Credo che dallo scorso turno con la partita casalinga giocata e vinta in casa contro il Messina sia iniziato il nostro vero Campionato». Accesso ai play off ancora in bilico, bisogna terminare la regular season tra le prime quattro: «Ora dobbiamo tenere altissima la concentrazione – spiega ancora Giliberti – nelle ultime tre giornate della regular season, vedendo l'accesso ai play off sempre più vicino. La nostra arma in più è la nostra rosa, formata da 13 uomini ben allenati, tutti di alto livello, che possono intercambiarsi senza che il livello tecnico si abbassi, guidata dal nostro competente e motivatissimo tecnico Ivano Quartuccio».

Latina-Telimar 8-11
Parziali
: 2-1, 3-4, 2-3, 1-3

Latina: G. Cappuccio, A. Tulli, G. De Bonis, A. Goreta 3, G. Gianni 3, A. Falco, A. Castello, G. Barberini, F. Lapenna 1, D. Priori, L. Di Rocco 1, M. Giugliano, L. Marini. All. Mirarchi.

Telimar: A. Lamoglia, A. Tuscano, G. Galioto 1, F. Di Patti 1, D. Occhione, R. Lo Dico, A. Giliberti, J. Saric 3, F. Lo Cascio 1, T. Tabbiani 3, A. Fabiano, M. Migliaccio 2, A. Sansone. All. Quartuccio.

Arbitri: Sponza e Bianco L.

Note: Usciti per limite di falli Galioto (T), Gianni (L) e Occhione (T) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Latina 1/12 + due rigori e Telimar 5/11. Nel quarto tempo espulso il tecnico Mirarchi (L) per proteste. Spettatori 130 circa.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×