Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

I rosanero tornano a vincere, 1-2 ad Ascoli
Haas nel finale tiene viva speranza della A

Tre punti fondamentali per i rosa che si portano a una sola lunghezza dal Lecce a novanta minuti dal termine del campionato. Moreo apre le marcature, poi Addae pareggia i conti ma nel finale è lo svizzero a firmare il gol vittoria

Luca Di Noto

Dopo tre pareggi consecutivi, il Palermo ritrova la vittoria. I rosa espugnano Ascoli per 1-2 e tengono viva la speranza di raggiungere la serie A senza passare dai play off. I siciliani si portano a una sola lunghezza dal Lecce che nell’ultima giornata affronterà lo Spezia, mentre la formazione di Delio Rossi dovrà vedersela con il Cittadella (entrambe le avversarie di giallorossi e rosanero sono ancora in corsa per i play off).

Squadre timide nei primi minuti di gara, i rosa appaiono più mobili e si fanno vedere in avanti con Moreo che di testa manda di poco alto. Poco dopo, cross dalla sinistra di Trajkovski per l’incornata di Puscas e palla di poco a lato. Al quarto d’ora, Ciciretti mette dentro per Ardemagni che però non trova la sfera. Gara noiosa e con poche emozioni quella del “Del Duca”, Moreo porta palla sulla destra e mette in mezzo per Puscas che sbaglia il controllo. Il Palermo ha comunque la chance di sbloccarla poco dopo la mezz’ora: sugli sviluppi di un calcio di punizione di Mazzotta, torre di Moreo per Jajalo che però da due passi non trova la deviazione per mettere in rete. Poco dopo, azione in velocità e per vie centrali dei rosa, Moreo serve Trajkovski che prova il destro da fuori, ma la conclusione è strozzata. Dall’altra parte, invece, Cavion mette in mezzo per Ardemagni, ma Brignoli lo anticipa con i pugni. Al 40’, bianconeri pericolosi: Ardemagni serve Chajia che da fuori fa partire un destro violento bloccato dal portiere rosanero. Prima dell’intervallo, Palermo pericolosissimo: discesa di Mazzotta sulla sinistra, il terzino mette in mezzo per Moreo il cui destro viene respinto da D’Elia, l’azione poi prosegue ma Trajkovski calcia altissimo e si va così al riposo sullo 0-0.

La gara riprende senza sostituzione e con gli stessi 22 in campo. Attimi di paura dopo qualche minuto per uno scontro che coinvolge Moreo, l’attaccante riporta un taglio al sopracciglio ed è costretto a ricorrere alle cure mediche. Al 56’ Palermo vicino al vantaggio: buona azione di Moreo che serve Trajkovski, ma il macedone si ostacola con Puscas e non riesce a concludere, la palla torna proprio a Moreo che ci prova da distanza ravvicinata, ma Lanni compie un miracolo. È soltanto il preludio al vantaggio siciliano che arriva al 60’: azione gestita da Puscas che serve Trajkovski, il macedone allarga per Szyminski, il cui traversone deviato da Lanni, finisce a Moreo che a porta vuota non sbaglia. L’Ascoli però trova il pareggio tre minuti dopo: traversone di Casarini, Addae elude la marcatura di Szyminski e col destro mette in rete. Mister Rossi inserisce Fiordilino per uno spento Murawski e il centrocampista trova subito Trajkovski che mette in mezzo per Puscas, ma il rumeno non arriva sul pallone. Ascoli vicino al raddoppio con un batti e ribatti, ma il tentativo di Addae finisce sul fondo. All’83’ gol annullato al Palermo: tocco di Falletti per Trajkovski che da buona posizione manda in rete, ma l’uruguagio era in fuorigioco. La rete i rosanero la trovano ugualmente all’86’: imbucata di Jajalo per Haas che aspetta che Lanni si distenda a terra prima di batterlo.

TOP

Moreo Solito sacrificio e solita costanza per il numero 9 rosanero che sblocca la gara a porta vuota dopo però aver sciupato un paio di buone occasioni. Prende però un giallo pesante che gli farà saltare l’ultima partita.

Haas Francamente quella dello svizzero è una gara difficile da valutare. Fatica tantissimo a entrare in partita, ma cresce nel finale e trova il primo gol in campionato, probabilmente il più importante della stagione rosanero.

FLOP

Murawski Non entra mai del tutto in partita. Come al solito suda la maglia e garantisce corsa in mezzo al campo, ma il polacco risulta effettivamente poco incisivo.

Puscas Non riesce a essere incisivo in zona gol sciupando due buone occasioni, una per tempo, su servizio prima di Moreo e poi di Trajkovski. Fa vedere l’unica cosa buona dando il là all’azione che porta al gol di Moreo.

Ascoli: Lanni 6,5, Laverone 5, Padella 5,5, Valentini 6, D’Elia 5,5, Addae 6,5 (77’ Frattesi s.v.), Casarini 6, Cavion 6, Ciciretti 5, Ardemagni 6, Chajia 5,5 (88’ Coly s.v.). All. Vivarini 6.

Palermo: Brignoli 6, Szyminski 5,5, Bellusci 6, Rajkovic 6, Mazzotta 6,5 (95’ Aleesami s.v.), Murawski 5,5 (70’ Fiordilino 6), Jajalo 6,5, Haas 6,5, Trajkovski 6, Moreo 7, Puscas 5,5 (77’ Falletti 6). All. Rossi 6,5.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×