Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Da dieci anni a Palermo, rischia l'espulsione
Biagio Conte inizia digiuno: «Un'ingiustizia»

Il missionario laico resterà in preghiera e senza mangiare nella piazza dedicata a don Pino Puglisi per chiedere aiuto contro il decreto di espulsione che ha colpito l'uomo che vive e presta servizio volontario come idraulico alla Missione Speranza e Carità

Stefania Brusca

Foto di: Antonio Melita

Foto di: Antonio Melita

Ha iniziato il digiuno e resterà in preghiera da questa mattina Biagio Conte, nella piazza dedicata al Beato Pino Puglisi, per dire no all'espulsione di Paul, cinquantenne originario del Ghana. Da oltre dieci anni è qui a Palermo alla Missione Speranza e Carità e in modo volontario fa l'idraulico. «Ha sempre vissuto con grande spirito di servizio, di generosità e di onestà», afferma il missionario laico che spiega, con le lacrime agli occhi, che Paul nel corso degli ultimi anni si è messo anche a disposizione delle famiglie del quartiere di Brancaccio. «Ha riparato impianti idraulici abbandonati all'incuria da decenni - ha aggiunto- ha aiutato tanti fratelli italiani e stranieri che dormivano per strada. Ha riparato i bagni della grande casa che è la Missione. Paul aiutato, ora aiuta riconoscente. La volante li trova per strada e me li porta ma al momento di iniziare le prassi burocratiche si entra in un labirinto, loro stessi vanno incontro a spese enormi e adesso lo devono mandare via. L'avvocato ha preso un po' di tempo in vista di un possibile ricorso».

 Dopo un periodo vissuto a Bologna, poi arriva a Palermo. Rimasto senza lavoro, all'uomo scade il permesso di soggiorno. Da lì per una serie di vicissitudini burocratiche e in assenza di un impiego con regolare contratto, spiegano dalla Missione, non riesce a rinnovarlo: «Farò un periodo di penitenza e di digiuno in questo luogo, davanti a padre Pino Puglisi, chiedo a lui sostegno e conforto a una figura che ha subito tante ingiustizie e che ha dedicato la sua vita al prossimo. Sono pronto anche io a dare la vita». E poi si interroga ancora: «Che devo fare? Devo smettere di aiutare gli altri? Non si può più operare serenamente in questo modo. Come facciamo a togliere la speranza a queste persone? L'Italia è stata sempre generosa e accogliente. Adesso ha deciso di chiudere le porte». 

Al momento l'uomo è sottoposto su decisione del giudice di pace alla misura cautelare dell'obbligo di firma. Il missionario però si schiera al suo fianco senza riserve e si rivolge alle autorità italiane «Attenzione! Non è un delinquente. È un disperato. In 10 anni di permanenza nell'Italia non ha mai commesso un reato. È una persona giusta. Non potete condannare un giusto. Questa ingiustizia ritornerà male per tutta la nostra società». Biagio Conte ha scritto una lettera in cui chiede aiuto al Papa, all'arcivescovo, alle autorità e alle istituzioni, sindaco in testa per ottenere aiuto per Paul. «Voglio restare accanto a Pino Puglisi, qui, in questa città, lui ci credeva e voglio crederci anche io. Sono tornato da un lungo viaggio. Volevo andarmene. Quest'Italia mi ha ferito, deluso. Ma la mia missione è qui, insieme con loro». 

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews