Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Pasquetta, alberi caduti e strade chiuse per lo scirocco
Mondello deserta ma c'è chi non rinuncia all'arrustuta

I danni del maltempo non hanno scoraggiato alcune famiglie che si sono date il consueto appuntamento alla Favorita: muniti di barbecue hanno sfidato il vento. Intanto sta tornando alla normalità la circolazione dei treni sulla Messina-Palermo

Lo scirocco non ferma i festeggiamenti per la Pasquetta a Palermo. Dai ieri, giorno di Pasqua, un forte vento di scirocco imperversa su Palermo. È poi aumentato di intensità la notte scorsa, impegnando i vigili del fuoco in una settantina di interventi eseguiti e decine di richieste in lista di attesa. Ma le tettoie divelte, gli alberi sradicati a Palermo e in provincia, non hanno impedito ad alcune famiglie di darsi il consueto appuntamento alla Favorita per la tradizionale arrustuta. 


In via dell'Orsa Minore i pompieri hanno messo in sicurezza una veranda che rischiava di essere spazzata via. Numerose tettoie sono state divelte e sono finite sulle auto. Molte le vetture danneggiate colpite da coperture e calcinacci. Nella zona di Palazzo dei Normanni una palma è rovinata a terra e in altre parti della città diversi interventi sono stati effettuati a causa di cartelloni pubblicitari pericolanti, uno in particolare in viale Regione siciliana. Sulla strada statale 113 è stato chiuso il tratto nei pressi di Trappeto, vicino allo svincolo con la A29 per la presenza di una decina di alberi che ostruiscono la carreggiata. Sta tornando invece gradualmente alla normalità, dopo gli interventi dei tecnici di Rete Ferroviaria Italiana, la circolazione dei treni sulla linea Messina-Palermo, sospesa questa mattina in più punti, per il maltempo. Ed è ripresa alle 15.30 la circolazione ferroviaria fra Cerda e Fiumetorto, sulla linea Palermo-Agrigento, sospesa dalle 10.00 di questa mattina, dopo che un cavo elettrico si era adagiato sulla linea di alimentazione elettrica dei treni.

A causa del maltempo la spiaggia di Mondello, solitamente piena di avventori in questo periodo dell'anno, era deserta ma alcuni cittadini muniti di barbecue e sotto l'occhio vigile delle pattuglie di polizia che girano per controllare la situazione, hanno cercato di godersi lo stesso il giorno di festa alla Favorita. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×