Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Vandalizzato un manifesto elettorale di Gelarda
Scritta contro il leghista: «Traditore della Sicilia»

La reazione del consigliere comunale ex M5s: «Non farò un passo indietro di fronte a questo rancore perché so che la gente perbene sta dalla nostra parte»

Redazione

«Traditore della Sicilia». La scritta è comparsa nella notte su un cartellone elettorale di Igor Gelarda, consigliere comunale e candidato della Lega alle prossime elezioni europee. Un atto vandalico che è risuonato come un'intimidazione per il responsabile regionale enti locali del partito di Matteo Salvini. 

«La Lega opera e agisce sui territori con i suoi uomini e le sue donne migliori - dice il sottosegretario del ministero dell'Interno Stefano Candiani, commissario della Lega in Sicilia - Intimidazioni di questo tipo non ci spaventano. Casomai ha tradito la Sicilia chi non si è preso cura delle strade, degli ospedali e del territorio, non certo chi con caparbietà, come i candidati della Lega, si spende giornalmente per la propria terra. Il fatto che tramite la Lega possano essere eletti siciliani veri, determinati a cambiare la politica malandata che malgoverna la Sicilia, intimorisce perché farà vedere a chiare lettere la differenza tra chi ama veramente la propria terra e chi una volta eletto invece la tradisce per opportunismo».

«Non farò un passo indietro di fronte a questo rancore - commenta Gelarda - perché so che la gente perbene sta dalla nostra parte». Sui social intanto impazza la polemica, con l'ex compagno di gruppo di Gelarda, Antonino Randazzo, che ricondivide la foto indicando il luogo dove è stata scattata: piazzetta della Pace, dove a breve dovrebbe sorgere l'ultima isola ecologica, la seconda della gestione Norata. Tanti i commenti di solidarietà, ma altrettanti anche quelli di critica per l'abbandono alla compagine del M5s e il passaaggio tra le fila del Carroccio.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×