Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Nuove idee per il contrasto alla povertà
«Abbassare la Tari e garantire ticket bus»

Redazione

Ieri pomeriggio una delegazione dell'associazione sindacale territoriale Asid-Cub ha incontrato l'assessore al Bilancio del Comune di Palermo Roberto D'Agostino e l'assessore alle Politiche sociali Giuseppe Mattina. La delegazione, in continuità con le mobilitazioni del movimento dei disoccupati organizzati (che Asid rappresenta), ha esposto agli assessori la necessità di attuare nuove e dirette politiche di contrasto alla povertà nel territorio palermitano. Si è dunque discusso soprattutto di Tari e trasporto pubblico urbano. Gli assessori si sono detti disponibili ad intraprendere un percorso, che dovrà necessariamente impegnare anche il consiglio comunale, per rivedere il regolamento del Comune così da riformulare una parte delle tabelle per il calcolo della tassa sui rifiuti.

In particolare, su richiesta di Asid, si proverà ad agganciare il calcolo degli importi alle condizioni economiche delle famiglie, così da arrivare ad un abbassamento di questi nel caso di disoccupazione e povertà. Toccherà adesso ad Asid avviare l'interlocuzione con i partiti rappresentati in consiglio. Gli assessori si sono inoltre interessati alla problematica riguardante il trasporto pubblico urbano, impegnandosi ad incontrare i vertici di Amat per avviare un iter che si speri porti ad una maggiore fruibilità del servizio per le fasce più fragili della popolazione. Con particolare attenzione ad anziani, studenti e disoccupati, si cercheranno possibili soluzioni per l'esenzione o, comunque, una riduzione delle tariffe per l'utilizzo di autobus e tram.

Giorgio Martinico, in rappresentanza di Asid Territori-Cub, si dice soddisfatto per la disponibilità mostrata dai due assessori e per gli impegni presi dagli stessi; aggiunge che «fornire risposte materiali a problemi reali è l'unica strada percorribile in questa fase sociale. Servono fatti che palesino attenzione verso le fragilità sociali. Abbassare la Tari a chi attualmente non riesce proprio a pagarla, o garantire ticket o abbonamenti a chi non riesce a pagare il biglietto del bus, è un primo passo nella giusta direzione».

(Fonte: Asid-Cub)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×