Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Palermo Calcio, il futuro è a stelle e strisce
In dirittura d'arrivo l'affare con il fondo York

Nei giorni scorsi le parti hanno intensificato i contatti e scambiato i documenti funzionali alla stesura di un contratto preliminare. La bozza d'accordo prevede l'immissione iniziale di quattro milioni e poi l'acquisto delle quote per dieci euro oltre all'accollo dei debiti

Antonio La Rosa

I colori rosanero presto potrebbero mescolarsi con quelli della bandiera a stelle e strisce. E’ iniziata, oggi, una settimana molto importante per le prospettive del Palermo il cui futuro, sul fronte societario, sembra essere proiettato verso York Capital Management, fondo statunitense che gestisce un giro di affari pari a venti miliardi di dollari. La trattativa, iniziata durante il caotico interregno gestito dalla cordata inglese, è in dirittura d’arrivo: le parti nei giorni scorsi hanno intensificato i contatti e scambiato tutti i documenti funzionali alla stesura di un contratto preliminare. Lo schema, già delineato, prevede da parte dell’hedge fund americano l’immissione iniziale nelle casse del club di quattro milioni (in due tranche) necessari per la gestione societaria nella porzione finale di questa stagione e, successivamente, l’acquisto delle quote per dieci euro (la stessa cifra simbolica pagata dagli inglesi e dall’attuale amministratore delegato Daniela De Angeli) oltre all’accollo dei debiti (intorno ai 47 milioni).

E le altre piste? Il ventaglio delle possibilità propone altre opzioni (di recente, ad esempio, il banchiere palermitano Macaione in qualità di advisor incaricato dalla società ha individuato e presentato agli attuali plenipotenziari rosanero un gruppo interessato a rilevare il club e sullo sfondo resta sempre il presunto interessamento da parte del presidente della Sampdoria, Ferrero, subordinato in ogni caso agli sviluppi legati all’eventuale cessione del sodalizio blucerchiato finito pure nel mirino di York Capital) ma nessuna sembra in grado, allo stato attuale, di insidiare la pole-position acquisita dal fondo statunitense. Che avrebbe un piano anche in caso di eventuale permanenza della squadra in serie B e con cui il duo Foschi-De Angeli sarebbe alla stretta finale.

Non è un mistero che i due traghettatori del club di viale del Fante spingano verso York Capital, affascinati dal volume e dalle potenzialità di una struttura in grado di garantire al Palermo stabilità, progettualità e continuità aziendale. Motivo per cui lo stesso Foschi, che continua a lavorare sotto traccia e che più di una volta ha sottolineato la serietà degli interlocutori come ha confermato ad un tifoso sabato allo stadio prima della partenza del pullman per la trasferta di Benevento, ha detto che per lui la cessione al fondo York sarebbe un sogno. Un bellissimo regalo da fare al popolo rosanero al tramonto del suo mandato. E questo regalo potrebbe essere scartato nei prossimi giorni rispettando una tempistica che prevede un'accelerata verso il cambio di proprietà prima delle scadenze Covisoc. Del 15 maggio, nel caso specifico, giorno in cui i club dovranno fornire i primi documenti per l’ottenimento della licenza nazionale necessaria per l’iscrizione al prossimo campionato.  

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×