Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Centro Astalli, 900 migranti assistiti in più nel 2018
«Le istituzioni creano problemi invece di risolverli»

I numeri diffusi dai gesuiti sono sempre più allarmanti. « Dalla nostra porta aperta a Ballarò entrano tutti coloro che vivono in condizioni precarie» racconta il presidente Alfonso Cinquemani. Che lancia l'allarme: «Col decreto sicurezza sempre più persone saranno per strada»

Andrea Turco

Foto di: Centro Astalli

Foto di: Centro Astalli

«I migranti forzati che continuiamo ad incontrare al centro Astalli ci offrono l’occasione di prendere atto della nostra responsabilità e ci costringono ogni giorno a riflettere su come il numero delle persone che fuggono dai propri Paesi a causa di conflitti, violazioni di diritti umani, persecuzioni e povertà aumentano ogni anno. Circa la metà degli sfollati interni e due terzi dei rifugiati del mondo provengono da soli dieci Paesi. Sono in buona parte gli stessi di sempre, crisi note da troppo tempo e per questo sparite quasi del tutto dai media». La riflessione dell'organizzazione dei gesuiti per i rifugiati è contenuta nel rapporto che condensa le attività di un anno. E nel capoluogo siciliano è ancora più significativa, considerando che la sede palermitana del centro Astalli offre da 15 anni vari servizi ai migranti in gravi condizioni di disagio. In questo arco temporale sono più di 11mila le persone che hanno chiesto aiuto e assistenza, che nel 2018 sono diventate oltre 900 in più, arrivando alla considerevole cifra di 7.051 persone in un solo anno. 

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale dal tuo smartphone, dopo 3 contenuti gratuiti ogni mese, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Scopri di più

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews