Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Blutec, sit-in dei lavoratori al Mise il 9 aprile
«Istituzioni devono mantenere le promesse»

La decisione è arrivata oggi al termine dell’assemblea che si è tenuta negli uffici del Comune di Termini. Prima dell’incontro con le tute blu, i sindacati hanno incontrato il coordinamento dei sindaci del comprensorio

Antonio Mercurio

All’incontro del 9 aprile al Mise saranno presenti anche i lavoratori Blutec. Arriveranno in pullman a Roma per chiedere certezze sul futuro dello stabilimento dopo l’arresto dei vertici dell’azienda. La decisione è giunta oggi al termine dell’assemblea che si è tenuta negli uffici del Comune di Termini Imerese a cui hanno partecipato delegati di Fiom Fim e Uilm. Poco prima, i sindacati hanno incontrato il coordinamento dei sindaci del comprensorio, al fianco degli operai in questa delicata vertenza. Dopo otto anni di incertezze, sul piano di reindustrializzazione dello stabilimento palermitano è crollata una nuova tegola con l’inchiesta che ha travolto il presidente del consiglio di amministrazione e l'amministratore delegato, per una presunta malversazione e il sequestro di 16 milioni di euro da parte della guardia di finanza.

«Riteniamo che la data del 9 marzo sia importante e decisiva rispetto al futuro di Termini Imerese - afferma Vincenzo Comella segretario provinciale Uilm Palermo - A quel tavolo le organizzazioni sindacali e i sindaci arriveranno con i lavoratori che manifesteranno davanti alla sede del ministero». All'incontro saranno presenti anche i primi cittadini del comprensorio che in questi giorni invieranno una missiva al ministro del Lavoro Luigi Di Maio per chiedere la massima attenzione sul futuro dei circa mille lavoratori, tra 700 ex Fiat e 300 dell’indotto. Nel frattempo, i circa 150 operai impiegati nello stabilimento stanno continuando a sviluppare progetti, seppure in un clima di totale incertezza, per la realizzazione della 500 Spiaggina e del Doblò elettrico. Un incontro che alla luce dei recenti fatti di cronaca, tuttavia, assume un nuovo significato. Al tavolo, infatti, sarà presente il nuovo amministratore giudiziario appena nominato e riguarderà tutti gli stabilimenti Blutec in Italia.

«Chiediamo che quel tavolo - prosegue Comella - sia dedicato soprattutto alla vertenza di Termini che, rispetto agli altri stabilimenti ha una peculiarità: gli altri stanno lavorando e continuano a produrre, mentre noi siamo alla fine degli ammortizzatori sociali. Vogliamo quindi capire quali saranno le prospettive per il nostro stabilimento. In questi giorni, stiamo tornando alla carica anche nei confronti della Regione, perché vogliamo che sia presente Musumeci e ci auguriamo che ci convochi prima di quella data. Il progetto di riqualificazione dello stabilimento di Termini deve andare avanti e i lavoratori devono essere salvati - conclude - Le Istituzioni devono assumersi le loro responsabilità e mantenere le promesse».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×