Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Rosanero, Murawski chiama a raccolta i tifosi
«Non vediamo l’ora di esultare insieme a loro»

Il centrocampista polacco torna sull’ultima vittoria contro il Carpi: «Vittoria meritata, il loro gol poteva metterci in difficoltà ma abbiamo saputo reagire». E sulla prossima gara: «A Cosenza ci attende una sfida tosta»

Luca Di Noto

Foto di: Luca Di Noto

Foto di: Luca Di Noto

«Vittoria meritata contro una squadra che, nonostante l'ultimo posto in classifica, è tornata in campo dopo l'intervallo con la volontà di riaprire la partita in seguito ad un nostro ottimo primo tempo». In un’intervista al sito ufficiale del club, il centrocampista polacco del Palermo, Radoslaw Murawski, torna sul successo dei rosanero di domenica scorsa. Il numero 35 ha detto la sua sulla vittoria contro gli emiliani che ha consegnato ai siciliani tre punti importantissimi nella rincorsa alla capolista Brescia: «Quel gol subito a inizio ripresa poteva metterci in difficoltà ma abbiamo reagito con la grinta di una grande squadra ed abbiamo conquistato tre punti fondamentali per il nostro cammino». Ventidue presenze stagionali e un solo gol realizzato in campionato per Murawski, quello dello scorso 11 novembre nel corso del 3-0 contro il Pescara. Il polacco ci ha provato anche contro il Carpi, con una conclusione dal limite dell’area terminata fuori di poco: «Ogni volta che scendo in campo il mio obiettivo è quello di lottare su ogni pallone e correre più degli avversari per dare il mio contributo sia in fase difensiva che in quella offensiva. Un gol mi avrebbe fatto certamente piacere ma non è importante, la priorità è la vittoria finale che è di tutto il gruppo, si vince e si perde tutti insieme».

I rosa sono adesso al secondo posto, a una sola lunghezza dal Brescia. Da tenere d’occhio, però, anche le dirette concorrenti che stanno avendo un andamento altalenante: «È un torneo molto equilibrato - prosegue Murawski -, a questo punto della stagione ogni squadra è in corsa per un proprio obiettivo ed i valori espressi in campo spesso non corrispondono alle posizioni in classifica. È fondamentale adesso dare continuità ai risultati positivi per restare in vetta». Se non altro, però, il Palermo sembra aver ritrovato il giusto feeling con i tifosi che hanno osannato i rosa dopo il successo di domenica scorsa: «Il calore dei nostri tifosi non è mai mancato, sia in casa che in trasferta ed anche prima di due trasferte importanti come Perugia e Venezia. Per questo motivo ognuno di noi calciatori non può che ringraziarli, non vediamo l'ora di esultare insieme a tutti loro». Il campionato resterà adesso fermo per una settimana per gli impegni internazionali: «Adesso possiamo approfittare della sosta per preparare al meglio il tour de force che ci aspetta alla ripresa pensando però ad un'avversaria alla volta. Quindi la testa è già al Cosenza, reduce da un ottimo pareggio a Pescara e da una vittoria sfiorata contro il Brescia nell'ultima gara casalinga. Sarà una sfida tosta che vogliamo affrontare al meglio".

Per quel che riguarda il campo, invece, la preparazione degli uomini di mister Stellone riprenderà soltanto domani, quando i rosa cominceranno ad allenarsi in vista del prossimo impegno, quello sul campo del Cosenza in programma sabato 30 marzo, dopo la sosta per le Nazionali che vedrà fermarsi anche la serie B. Saranno da valutare le condizioni di Falletti, uscito dal campo anzitempo nel corso dell’ultimo match contro il Carpi, oltre a quelle del lungodegente Mazzotta e di Salvi, che proseguirà nel percorso di recupero dal proprio infortunio.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×