Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Pallanuoto, il Telimar consolida il secondo posto
Alla Comunale i palermitani abbattono Crotone

Battono i pitagorici per 13-5 e si portano a quota 28 punti a braccetto con Latina, sempre a -6 dalla capolista Salerno. Il presidente Giliberti: «Giusto approccio sin dall’inizio e concentrazione alta per tutto il match»

Luca Di Noto

Foto di: Francesco Militello Mirto

Foto di: Francesco Militello Mirto

Continua la marcia del Telimar che alla piscina di viale del Fante si impone per 13-5 contro Crotone e consolida così la seconda posizione in classifica, salendo a quota 28 punti, alla pari con Latina, e restando sempre a sei lunghezze dalla capolista Salerno. Il sette dell’Addaura mantiene così l’imbattibilità interna e ottiene il quarto risultato utile consecutivo.

I calabresi la sbloccano in superiorità numerica con Spadafora dopo poco meno di due minuti, poi i padroni di casa raggiungono il pari poco dopo con Lo Cascio per poi portarsi in vantaggio con le reti di Galioto e Saric, chiudendo la prima frazione sul 3-1. Nella seconda frazione di gioco arriva subito il quarto gol dei siciliani con Saric, poi la squadra di casa allunga con la rete di Migliaccio sul 5-1. Gli ospiti accorciano con Markoch su uomo in più, prima della rete di Giliberti che aggiorna il risultato sul 6-2 a metà gara.

Al rientro in vasca, il sette dell’Addaura aumenta il gap nei confronti degli avversari con Saric in superiorità e Giliberti in controfuga. Spadafora segna la terza rete per i pitagorici, prima delle reti di Di Patti e Migliaccio che portano in doppia cifra il Telimar. Prima della terza sirena, ecco la quarta rete con la beduina di Perez che fa 10-4. L’ultimo quarto vede Crotone crederci ancora e accorciare con la terza marcatura di Spadafora. Il Telimar, però, pigia nuovamente sull’acceleratore e chiude definitivamente i conti con le realizzazioni di Giliberti (su uomo in più), Saric (su rigore) e Migliaccio (in superiorità).

Al termine del match, il presidente del Telimar, Marcello Giliberti, ha commentato così la prova dei suoi: «Con il giusto approccio sin dall’inizio ed un’alta concentrazione durante tutto il match, il divario tecnico-tattico fra noi e il Crotone è venuto fuori; ed il 13-5 finale ci sta tutto. Bene tutta la nostra squadra, che consolida così il secondo posto in classifica e ci proietta con grandi motivazioni verso il derby di sabato prossimo in trasferta a Catania contro i cugini dei Muri Antichi, per una partita che immagino già difficilissima per la loro sete di punti».

Telimar-Metal Carpenteria RN Crotone 13-5
Parziali
: 3-1, 3-1, 4-2, 3-1

Telimar: Lamoglia, Tuscano, Galioto 1, Di Patti 1, Occhione, Lo Dico, Giliberti 3, Saric 4 (1 rig.), Lo Cascio 1, Messana, Fabiano Antracite, Migliaccio 3, Sansone. All. Quartuccio

Metal Carpenteria RN Crotone: Conti, Perez 1, Amatruda, Arcuri, Aiello, Namar, Cavallaro, Morrone, Spadafora 3, Lucanto, Markoch 1, Latanza, Sibilla. All. Arcuri

Arbitri: Alfi e Roberti Vittory

Note: Usciti per limite di falli Spadafora (C) e Occhione (T) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Telimar 3/9 + 1 rigore, RN Crotone 3/10. Spettatori 600 circa.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

I siciliani a Rio 2016

Alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, tra gli atleti italiani, anche diversi siciliani. Un viaggio lungo, fatto anche delle loro storie

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×