Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Orlando firma l'avvio del secondo centro di raccolta rifiuti
A Piazza della Pace. Catania: «Il prossimo sarà a Mondello»

Su Facebook il neoassessore all'Ambiente rende nota l'ordinanza con la quale si dispone il nuovo centro, tra via Archimede e vicolo Morici. Per Orlando ciò «toglie qualsiasi alibi a chi continua a non voler conferire correttamente»

Redazione

Un nuovo centro comunale di raccolta dei rifiuti, dopo quello avviato con crescente successo a Brancaccio (esattamente a viale dei Picciotti). Dopo il rimpasto di giunta il sindaco Leoluca Orlando prova a dare un'accelerata su un tema, quello della munnizza, che continua a scontare dati bassi nella differenziata, continui problemi alla Rap e più in generale la diffusione di cumuli di rifiuti sia in centro che nelle tante periferie della città. Così il neoassessore all'ambiente Giusto Catania su Facebook rende nota l'ordinanza con la quale, su proposta del dirigente del servizio ambiente Francesco Fiorino, il Comune di Palermo attiva un nuovo centro di raccolta temporaneo a Piazza della Pace. In particolare l’ordinanza dispone di realizzare e attivare un centro comunale nella zona tra via Archimede e vicolo Morici.

Il centro di raccolta sarà realizzato, allestito e gestito dall'azienda municipalizzata con l’installazione di elementi amovibili non ancorati al suolo nel rispetto del decoro urbano. Rap dovrà inoltre eseguire le opere necessarie a garantire un alto livello di tutela dell’ambiente, nonché adottare sistemi di deposito e stoccaggio tali da non determinare dispersione di inquinanti in nessuna delle matrici ambientali. Si potranno conferire: toner per stampanti esauriti, imballaggi in carta e cartone, imballaggi in plastica, imballaggi in metalli, imballaggi in materiali misti (plastica e metalli), imballaggi in vesto, carta e cartone, abbigliamento, oli e grassi commestibili, medicinali, batterie e accumulatori, apparecchiature elettriche ed elettroniche fuori uso, legno, plastica, rifiuti ingombranti, rifiuti biodegradabili di cucine e mense. Altre tipologie di rifiuti potranno aggiungersi a seguito dell’attivazione, anche in successivi step.

«Si conferma - dichiara Orlando - un lavoro in continuità e prosecuzione di quanto fatto fino ad ora. Il centro comunale di raccolta rappresenta una vera e propria svolta nel rapporto fra Rap e cittadini, come dimostra il successo di quello di Brancaccio, e soprattutto toglie qualsiasi alibi a chi continua a non voler conferire correttamente i rifiuti ingombranti che sono un vero sfregio per la città». Mentre per Giusto Catania «il mio primo impegno da assessore è stato quello di pianificare una diffusione capillare dei centri di raccolta nella città di Palermo, in una attività congiunta tra Uffici dell’urbanistica, ambiente, patrimonio e Rap. Sono già state individuate 20 aree potenziali che serviranno a rafforzare la raccolta differenziata nella città di Palermo. Nelle prossime settimane proporrò alla giunta un atto di programmazione da sottoporre all'approvazione del Consiglio comunale così ed inoltre sarà reso pubblico un cronoprogramma per la realizzazione dei siti. Dopo Piazza della Pace, che servirà una grande fetta di popolazione, si sta lavorando per attivare entro l’avvio della stagione estiva un centro comunale di raccolta a Mondello, così da intercettare una consistente parte della popolazione che si sposta nella borgata marinara».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×