Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Ippodromo, da sindacati appello al sindaco
«Subito il bando di gara per la riapertura»

Redazione

La Slc Cgil Palermo sollecita l'emissione del bando di gara per l’assegnazione della gestione dell’Ippodromo della Favorita. E chiede un incontro urgente con il sindaco e gli assessori al Bilancio e alle Risorse immobiliari. «Ad oltre un anno dalla chiusura dell’Ippodromo della Favorita, e dai licenziamenti collettivi attivati dall’Ires, ex gestore dell’impianto, con molta apprensione attendiamo l’emissione del bando per la gestione dell’Ippodromo da mesi invocato e più volte annunciato», dichiara il segretario generale Slc Cgil Palermo Maurizio Rosso.

I calendario nazionale delle corse ippiche per l’anno 2019 è stato già decretato dal ministero delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo (Mipaaf). E la preoccupazione della Slc è che ulteriori ritardi potrebbero causare un danno irreversibile: le somme al momento accantonate dal Mipaaf per l'impianto di Palermo verrebbero dirottate altrove, con la definitiva perdita dei livelli occupazionali e di possibilità di investimento per eventuali imprenditori interessati alla gestione. «Abbiamo appreso che l’amministrazione comunale ha ultimato i rilievi propedeutici per la pubblicazione del bando, annunciando inoltre la volontà di valorizzare il bene. Allo stato attuale tutto ciò - aggiunge Rosso - non si è ancora concretizzato. Gli appelli della Slc e dei lavoratori dell’Ippodromo sono caduti nel vuoto».

A tutela degli ex lavoratori Ires, l'Slc ha più volte chiesto all'amministrazione comunale che il bando contenga l’applicazione della clausola sociale di salvaguardia per i dipendenti. «I lavoratori stanno pagando uno scotto economico e sociale per responsabilità non proprie - prosegue la Slc, che chiede un incontro urgente per trovare soluzioni - La continua chiusura dell’Ippodromo di Palermo non vorremmo diventasse definitiva, una città metropolitana come Palermo non può accettare che un bene di sviluppo economico, sociale e civile possa finire nel dimenticatoio. L’Ippodromo di Palermo è una opportunità preziosa per la città, per il suo sviluppo culturale e sportivo ma anche per la possibilità di collaborazioni con un indotto di grande rilevanza». In assenza di risposte, la Slc Cgil Palermo adotterà azioni di protesta per sensibilizzare la città.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×