Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

La Domenica Favorita riparte il 17 marzo
«Augurio è che si possa fare tutto l'anno»

Al via la terza edizione di un modello innovativo di partenariato pubblico-privato che coinvolge più di 30 organizzazioni, tra associazioni, enti e istituzioni. La manifestazione nasce nel 2016 con l’obiettivo di valorizzare il Parco Reale, polmone verde della città

Maria Vera Genchi

Opere dei pupi, yoga, atletica, arti marziali, jazz, esibizioni, visite guidate: un meraviglioso spettacolo a cielo aperto nel parco urbano più grande d’Italia. La Domenica Favorita giunge quest’anno alla sua terza edizione e prende il via domenica 17 marzo con una giornata inaugurale ricca di attività. La manifestazione nasce nel 2016 dall'idea di Nicola Tricomi, Fabio Corsini e Marco Lampasona, con l’obiettivo di valorizzare il Parco Reale della Favorita, polmone verde del capoluogo siciliano. «Il progetto nasce da un sogno – racconta Marco Lampasona – ho immaginato una domenica in questo parco, che frequento normalmente per fare sport, aperto ai cittadini e chiuso alle macchine, dove ognuno svolgeva un’attività diversa».

La Domenica Favorita è un modello innovativo di partenariato pubblico-privato che coinvolge più di trenta organizzazioni, tra associazioni, enti e istituzioni. «Era nato come un sogno ed è diventata realtà – spiega Fabio Giambrone, vicesindaco in pectore – la scommessa è che quelle quattro domeniche diventino 48 e poi 365 giorni l’anno».

Situato ai piedi di monte Pellegrino, il parco della Favorita è l’unico parco urbano al mondo con una riserva naturale. Creato nel 1799 da Ferdinando III di Borbone, ha un’estensione di circa 400 ettari, superiore a quella del Central Park di New York. «Insieme alla Valle dell’Oreto, il parco della Favorita è il bene ambientale più importante di Palermo – afferma il sindaco Leoluca Orlando - l’impegno che ci assumiamo è il 19 maggio, la domenica che segue la conclusione della manifestazione, presentare il percorso per mettere in sicurezza questo luogo».

Cinque le domeniche da trascorrere in Favorita: il 17 marzo e le due prime domeniche di aprile e maggio. «Quest’anno partiremo con un evento inaugurale – spiega Marco Lampasona - che riguarderà una piccola porzione del parco della favorita in particolare Villa Niscemi, la Palazzina Cinese, il museo Pitrè e la Fontana d’Ercole». L’edizione 2019 comincerà ufficialmente alle 10,15 con una Celebrazione Eucaristica all’interno della Cappella del museo Pitrè, aperta in via eccezionale per l’occasione. Al termine della Celebrazione, la Banda Brigata Meccanizzata d’Aosta intonerà l’inno nazionale. Seguiranno, fino alle 13, spettacoli, esibizioni, musica, sport e attività ludiche per tutte le età.

Il Brass group suonerà lungo i viali del parco, allietando i presenti con musiche jazz.
Villa Niscemi e la Palazzina Cinese potranno essere visitate gratuitamente in compagnia di una guida. Le forze armate esporranno i propri mezzi, presenti con gazebo informativo e personale in divisa: l’Esercito Italiano, l’Arma dei Carabinieri, la Marina Militare, i Vigili del fuoco, la Polizia Municipale, la Guardia di Finanza, la Croce Rossa e la Forestale. Svariate le dimostrazioni dinamiche d’intervento, le attività e i laboratori ludici che animeranno il parco nel corso della prima domenica favorita

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×