Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

I Ferragnez dicono no al parco giochi vietato ai social
«Non chiedevamo soldi ma solo la loro testimonianza»

La celebre coppia ha rifiutato la proposta di essere testimonial dell'iniziativa portava avanti dai genitori di Balestrate, nel Palermitano. «I bimbi avevano preparato i tesserini da socio onorario»

Redazione

«Fedez e Chiara Ferragni hanno rifiutato la proposta di essere testimonial del parco giochi vietato ai social. Siamo molto delusi e rammaricati della decisione, poteva essere l'occasione per lanciare un messaggio positivo soprattutto ai giovani. Ma non ci arrendiamo». Lo dice l'associazione genitori balestratesi che sta portando avanti a Balestrate, nel Palermitano, la raccolta fondi per realizzare un parco giochi vietato ai social dove smartphone, pc e tablet andranno chiusi in un armadietto all'ingresso con tanto di timer, e chi non rispetterà la regola sarà multato simbolicamente, per contribuire a iniziative benefiche

L'associazione sarebbe stata liquidata con una mail di poche parole: «Ti ringraziamo per la proposta ma gli impegni gia' presi per i prossimi mesi non ci permettono di partecipare». I genitori sono molto delusi: «Non chiedevamo soldi ma soltanto la testimonianza della famiglia social per eccellenza, per dimostrare a tutti l'importanza della vera socialità, della riscoperta dell'intimità di certi valori. Non siamo assolutamente contro la tecnologia e neanche contro i social, ma è ormai evidente il rischio di una degenerazione. Tra l'altro sappiamo quanto Fedez e Chiara amino la Sicilia e li avremmo accolti a braccia aperte». 

L'associazione comunque non demorde: «Tanti ragazzi sono rimasti delusi, questo progetto ha un alto valore simbolico e sociale e ha avuto grande risonanza in tutta Italia. Avevamo individuato in Fedez e Ferragni la famiglia ideale per veicolare il messaggio del progetto. I bimbi avevano preparato i tesserini da socio onorario, eravamo convinti della bontà del progetto perché non chiedevamo nulla in cambio. Riteniamo che il rifiuto sia stato in realtà la scelta affrettata dello staff e chiediamo alla famiglia Lucia-Ferragni di ripensarci». 

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

I siciliani a Rio 2016

Alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, tra gli atleti italiani, anche diversi siciliani. Un viaggio lungo, fatto anche delle loro storie

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×