Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Il Palermo all'inglese è già ai titoli di coda
Club a De Angeli, Foschi nuovo presidente

La Sport Capital Group restituisce il club rosanero allo stesso prezzo d’acquisto (10 euro). Cessione avvenuta per gli accadimenti «che hanno impedito il buon esito del suo progetto di rilancio dell'U.S. Città di Palermo SpA». Le azioni passano alla fiduciaria di Zamparini che la scorsa notte ha raggiunto anche l’accordo con Foschi

Luca Di Noto

Un ritorno… all’antico! Il Palermo passa nuovamente di mano. L’epoca british del club di viale del Fante è infatti durata poco più di due mesi. Dopo il contratto preliminare dello scorso 30 novembre e la cessione effettiva da Zamparini a una società inglese sconosciuta, di nome Sport Capital Group, adesso i britannici annunciano ufficialmente il loro disimpegno attraverso un comunicato pubblicato sul listino Nex della Borsa di Londra. Il cento per cento delle azioni del club rosanero, dunque, tornano indietro a Daniela De Angeli, storica fiduciaria di Maurizio Zamparini che è già stata presidentessa del Palermo dopo le dimissioni dell’ex patron friulano. Ad assumere la carica di presidente sarà Rino Foschi, che fino a oggi è stato il direttore dell’area tecnica e vero e proprio uomo mercato dei rosanero. E come se non bastasse, a confermare tutti questi passaggi arrivano anche due note pubblicate sul sito del club.

«A seguito degli accadimenti delle ultime settimane – si legge su palermocalcio.it –, che hanno impedito il buon esito del suo progetto di rilancio dell'U.S. Città di Palermo SpA, la SCG ha ritenuto di accettare la soluzione formulata dagli avvocati Bettini, Formigaro e Pericu e di cedere alla dott.ssa De Angeli l'U.S. Città di Palermo allo stesso prezzo di acquisto». Dieci euro (questo il prezzo comunicato proprio da Zamparini all’epoca dell’annuncio della cessione) che dunque tornano indietro agli inglesi affinché i tifosi del Palermo tornino a sperare. La speranza, infatti, è quella che adesso si possano rispettare le scadenze imminenti, su tutte quelle relative agli stipendi per cui ormai è questione di pochissimi giorni per evitare quella penalizzazione di quattro punti che rischierebbe di complicare il raggiungimento degli obiettivi.

«L’ingresso nel capitale dell'U.S. Città di Palermo – prosegue la nota – era stato considerato, pur nella complessità della situazione aziendale, un progetto molto attraente per le opportunità di sviluppo del calcio a Palermo. Il rilancio dell'U.S. Città di Palermo è sempre stato l’obiettivo centrale del progetto di SCG ed è motivo di forte rammarico non aver avuto la possibilità di dare alla città e ai tifosi la soddisfazione che meritano». Insomma, il disimpegno paventato nelle ultime ore dall’amministratore delegato rosanero, Emanuele Facile, è diventato ufficiale quest’oggi. La ricerca di investitori che potessero subentrare agli inglesi non è andata a buon fine «per la complessità della situazione ed il poco tempo a disposizione».

Gli inglesi hanno dunque accettato la proposta presentata da Daniela De Angeli «auspicando che possa portare a breve ad un nuovo e definitivo assetto proprietario adeguato all’importanza della città e della tradizione del club». Si tratta dunque di un organigramma che potrà vedere al suo interno ulteriori novità in un futuro più o meno vicino. Sicuramente proseguiranno le trattative per garantire al Palermo un nuovo proprietario. «SCG – conclude la nota apparsa sul sito del club – proseguirà la sua attività valutando altri investimenti e auspica che il nuovo percorso di rilancio dell'U.S. Città di Palermo possa partire sotto i migliori auspici».

La carica di presidente sarà assunta da Rino Foschi, come si apprende da un altro comunicato dei rosanero: «Il direttore dell'Area Tecnica Rino Foschi, che assumerà la carica di Presidente dell'Unione Sportiva Città di Palermo, si rallegra per la conclusione dell’operazione che darà una spinta propulsiva alla squadra per il raggiungimento dei suoi principali obiettivi». La nuova proprietaria e il nuovo presidente hanno lavorato gomito a gomito per garantire un futuro al club rosanero e l’accordo tra i due è stato raggiunto la scorsa notte, mentre soltanto oggi si è raggiunto quello per il passaggio di proprietà della Palermo Football Club SpA, che detiene le azioni dell’Unione Sportiva Città di Palermo.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews