Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Teatro Biondo, Cgil: «Preoccupati per il mancato pagamento stipendi ai lavoratori»

A destare l'allarme del sindacato è il mancato del pagamento degli stipendi dei lavoratori aggravato dall'incertezza per l’assenza di una banca di riferimento. Fatti sui quali incide la fase particolare dovuta al cambio del direttore del teatro,

Redazione

In una lettera scritta alle istituzioni, al presidente della Regione Nello Musumeci e al sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il segretario generale Slc Cgil Maurizio Rosso chiede ai soci del Teatro Stabile Biondo un intervento. «L’assenza degli stipendi ci preoccupa notevolmente, per i risvolti gravi che si riversano sui lavoratori, che vivono semplicemente di questo stipendio e devono pagare mutui, affitti e rette dei figli – dichiara Rosso - Tra l’altro, da tempo, lo stipendio dei dipendenti del Biondo è stato decurtato del 30 per cento. Inoltre, la delicata fase rischia seriamente di mettere in ginocchio la produzione del Biondo, visto che anche le compagnie e gli artisti ospiti non percepiscono gli stipendi. La Slc quindi chiede urgentemente il ripristino degli emolumenti e garanzie concrete che mettano al riparo i lavoratori e il futuro del Teatro».

L’associazione Teatro Biondo di Palermo negli ultimi anni ha vissuto un rilancio delle attività artistiche, culturali e produttive. E questo dato obiettivo, dice la Slc, è stato possibile raggiungerlo attraverso una gestione oculata e di condivisione delle scelte con i lavoratori e le organizzazioni sindacali. «I risultati raggiunti -aggiunge Rosso - sono stati il frutto di un cambiamento di management e di un atteggiamento di seria responsabilità da parte dei lavoratori che, con enormi sacrifici economici e professionali, hanno prodotto un significativo risanamento del Teatro, incrementando qualità artistica, abbonati e riconsegnando un Teatro aperto alla città e ad artisti di eccellenza».
L'Slc ritiene opportuno ricordare che a questo sforzo hanno contribuito in modo massiccio i sacrifici e l'alto livello professionale dei lavoratori, che hanno rinunciato per anni a una parte significativa del loro stipendio. Nel ribadire le forti preoccupazioni per il destino dell'istituzione culturale, la Slc Cgil ritiene che i tratti essenziali del Biondo debbano rimanere l’eccellenza, la capacità di investimenti, di una programmazione oculata e di un equilibrio di interessi mirato a costruire «un futuro solido per questa preziosa istituzione culturale, che oggi risulta interamente risanata».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×