Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Telimar, successo fondamentale
Battuta la capolista Latina 13-11

Vittoria importantissima per il sette dell’Addaura che con una prestazione convincente ha la meglio sulla formazione pontina. I palermitani agganciano i laziali al secondo posto in classifica costruendo il successo soprattutto nel secondo quarto

Luca Di Noto

Vittoria doveva essere e vittoria, alla fine, è stata. Il Telimar si impone con il punteggio di 13-11 sulla capolista Latina e aggancia proprio i pontini al secondo posto (visto il contemporaneo pareggio di Salerno che nel frattempo si è portata a quota 19). Adesso palermitani e pontini inseguono con una sola lunghezza di svantaggio rispetto ai campani.

A sbloccare il match sono gli ospiti con una ripartenza di Di Rocco, ma la reazione dei padroni di casa è immediata e così i palermitani la ribaltano con i gol prima di Giliberti e poi con una palomba di capitan Lo Cascio. I pontini non molano e pareggiano i conti poco dopo con Gianni, prima di tornare avanti con la rete di Goreta. Il primo parziale però si chiude in parità, 3-3, grazie alla rete di Galioto su uomo in più. Nel secondo parziale, Tabbiani riporta avanti i siciliani. Il Telimar sfrutta al meglio il buon momento e prova l’allungo con la rete di Di Patti che vale il +2. Latina cerca la reazione e si rifà sotto con Gianni che accorcia, ma il sette dell’Addaura trova la doppietta di Saric che consente alla squadra di Mustur di andare a metà gara sul 7-4.

Al rientro in vasca, Latina prova ad accorciare con la rete di Lapenna. I palermitani rispondono con la marcatura di Migliaccio, poi altro botta e risposta poco dopo: prima la rete dei laziali con Gianni e poi quella siciliana con Galioto: 9-6 alla terza sirena. In avvio di ultimo quarto, il Telimar cerca un nuovo allungo con la rete di Di Patti, ma la risposta pontina con Lapenna è immediata. Occhione firma il nuovo +4 palermitano e Saric aggiorna il punteggio addirittura sul 12-7. Nel finale Latina prova a rientrare in partita con le reti di Di Rocco e Lapenna che con una doppietta riporta i suoi a -2. Migliaccio però consente ai suoi di allungare ancora prima dell’ennesima rete di Lapenna che chiude il match sul definitivo 13-11.

Il presidente del Telimar, Marcello Giliberti, ha commentato così la prova dei suoi: «Siamo arrivati a questo match di alta classifica ben preparati dal punto di vista tecnico-tattico, fisico, natatorio e mentale. Abbiamo inizialmente contenuto e poi dominato lo squadrone del Latina Pallanuoto, pragmatico in ogni fase della partita. Ha vinto la squadra saggiamente orchestrata da coach Zoran Mustur con un susseguirsi di cambi tutti all’altezza; grandi prestazioni sia in attacco che in difesa, fra tutti particolarmente in evidenza il montenegrino Saric, che conferma il grande stato di forma mostrato già contro il Settebello, il vice capitano Di Patti e il portiere Lamoglia, che oggi ha dimostrato il suo vero valore». Sulle possibilità della sua squadra rispetto all’obiettivo promozione: «Siamo a questo punto del campionato – prosegue Giliberti – in una posizione di classifica che meritiamo e guardiamo avanti con maggiore serenità avendo meritatamente battuto una delle principali pretendenti alla promozione in A1».

Telimar-Latina Pallanuoto 13-11
Parziali
: 3-3, 4-1, 2-2, 4-5

Telimar: Lamoglia, Tuscano, Galioto 2, Di Patti 2, Occhione 1, Lo Dico, Giliberti 1, Saric 3, Lo Cascio 1, Tabbiani 1, Fabiano, Migliaccio 2, Sansone. All. Mustur

Latina Pallanuoto: Cappuccio, Tulli, De Bonis, Goreta 1, Gianni 3 (1 rig.), Falco, Castello, Barberini, Lapenna 5, Priori, Di Rocco 2, Giugliano, Marini. All. Mirarchi

Arbitri: Gomez e Minelli

Note: Usciti per limite di falli Galioto, Occhione e Saric (Telimar) nel quarto tempo. Cartellino giallo per il tecnico del Latina, Mirarchi, nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Telimar 3/7, Latina 4/16 + un rigore. Spettatori: 600 circa.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×