Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Caos Palermo, i tifosi spronano la squadra
Cori degli ultras fuori dal Tenente Onorato

Circa 150 sostenitori del collettivo della Curva Nord 12 questo pomeriggio hanno voluto far sentire la propria voce in un momento delicato e hanno chiesto «rispetto». Per la maglia rosanero e la città. A Boccadifalco presente anche il ds Foschi, sfiduciato dal Cda 

Antonio La Rosa

Foto di: Antonio La Rosa

Foto di: Antonio La Rosa

Vox populi. È un momento particolarmente delicato in casa Palermo, tra caos sul fronte societario e involuzione della squadra reduce da due sconfitte consecutive, e i tifosi hanno avvertito la necessità di farsi sentire. Gli ultras della Curva Nord 12 (la Nord Superiore) nei giorni scorsi si erano dati appuntamento per le ore 16 di oggi all’esterno del Tenente Onorato e l’impegno è stato rispettato. Erano circa 150. I supporter, molti dei quali muniti di sciarpe e maxi-bandiere, in un clima di civiltà (niente striscioni e solo un paio di fumogeni) e in concomitanza con l’allenamento degli uomini di Stellone hanno intonato diversi cori. Alcuni contro i giornalisti, altri generici in favore della squadra e con un leitmotiv: rispetto. Parola dominante nel vocabolario dei fedelissimi presenti questo pomeriggio a Boccadifalco e in evidenza anche nella scritta esibita da una bandiera («Palermo merita rispetto»).

Spronare i rosanero e invitarli a dare sempre il massimo per la maglia che indossano. A prescindere dalle difficoltà e da un contesto societario piuttosto complesso. Ecco il motivo per cui i fan (non c’erano solo ultras ma anche tifosi comuni e qualche famiglia) hanno voluto inviare dei segnali. Che i giocatori hanno ricevuto in modo più nitido al termine della seduta mentre, in macchina, stavano lasciando la struttura di via De Marco. Qualche ragazzo, non appartenente a gruppi organizzati, ne ha approfittato per un selfie e una foto-ricordo con alcuni rosa come Pomini e Trajkovski, spiazzato dalla frase «Passala la palla» con cui un tifoso ha sottolineato la tendenza del macedone a giocare senza alzare lo sguardo.

Poco prima che uscissero i giocatori alla spicciolata, aveva lasciato l’impianto militare anche Foschi, entrato ormai nel cuore della gente come dimostrano lo striscione «Rino non si tocca» esposto sulla recinzione esterna dello stadio e il recente hashtag «Don’t touch my Rino» («Non toccateci Rino») lanciato sul web qualche settimana fa nel momento in cui è esploso il caso provocato dalle invasioni di campo di Holdsworth e Lee, consulenti della cordata britannica. Particolare la posizione del dirigente romagnolo, rientrato in città ieri da Milano, presente questo pomeriggio al Tenente Onorato per parlare con la squadra ma sempre in bilico in quanto sfiduciato dal Cda. In attesa di possibili novità relative all’arrivo di un eventuale sostituto, in ogni caso, allo stato attuale Foschi rimane direttore dell’area tecnica del Palermo e, nonostante le divergenze con la proprietà, resta un punto di riferimento dello staff rosanero.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews