Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Rilievi Mef, per Orlando «anomalie sospette»
Ferrandelli: «Basta complotti, è ora di agire»

Ancora una volta, il sindaco torna sulla vicenda che vede i conti del Comune sotto la lente di ingrandimento da parte della Corte dei Conti e del ministero: «Che ci sia ancora chi ha voglia di 'verificare' è legittimo, ma che lo faccia ignorando il passato è grave»

Antonio Mercurio

«Se qualcuno aveva dei dubbi sulle anomalie che hanno contraddistinto la vicenda della verifica contabile svolta dal ministero dell’Economia e delle finanze al Comune di Palermo, basta andare a vedere il carteggio che lo stesso ministero ha intrattenuto con la Corte dei Conti e con il ministero dell’Interno nel 2010 proprio sulla regolarità della gestione del Coime da parte del Comune di Palermo. Se ne evince che evidentemente al ministero c’è una mano destra che non sa o fa finta di non sapere cosa fa la sinistra, e forse nemmeno ciò che fa la mano… destra». Ancora una volta, il sindaco Leoluca Orlando torna in maniera polemica sulla vicenda che vede i conti dell'amministrazione da due anni sotto la lente di ingrandimento da parte della Corte dei Conti. Stavolta, tocca all’ultima nota del ministero del Mef nella quale si parla del personale del Coime – Coordinamento degli interventi di manutenzione edile, assunto in virtù di una legge nazionale con il contratto dell’edilizia e non con quello degli enti locali -, come di personale «eccedente».

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale dal tuo smartphone, dopo 3 contenuti gratuiti ogni mese, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Scopri di più

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×