Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Ufficio Anagrafe, arriva l'audizione al Consiglio 
«Abbiamo 182 casi in esame, nessun blocco»

Dopo due sedute a vuoto, in un'aula semideserta il capo area Pedicone ha spiegato che le istanze in esame ci sono e saranno completate entro il 27 gennaio. L'assessore Nicotri ha aggiuto che il dl sicurezza non abroga le norme amministrative

Redazione

Dopo due sedute andate a vuoto e rinviate, il Consiglio comunale di Palermo ha ascoltato oggi il capo area servizi al cittadino Maurizio Pedicone, il capo dell'ufficio legale Giulio Geraci e l'assessore ai servizi anagrafici Gaspare Nicotri sulla questione relativa agli effetti della disposizione del sindaco Leoluca Orlando di non applicare il decreto sicurezza nella parte che nega l'iscrizione all'anagrafe agli immigrati con permesso di soggiorno. Pedicone ha ribadito, in un'aula praticamente deserta, con una dozzina di consiglieri presenti su 40, che «non esiste nessun blocco degli uffici» e che le istanze al momento in esame sono 182 e saranno completate entro il 27 gennaio. Da quando Orlando ha annunciato lo stop al decreto sono pervenute agli uffici 35 istanze che saranno esaminate dal 28 gennaio.

L'assessore ai Servizi anagrafici Gaspare Nicotri ha sottolineato che il decreto sicurezza non ha abrogato le norme sul procedimento amministrativo. «La pubblica amministrazione - ha detto - ha l'obbligo di rispettare le leggi: tutte le istanze vanno protocollate, lavorate e valutate e quindi bisogna rispondere. Il sindaco può decidere di accogliere le richieste in contrasto con gli uffici, sarà il prefetto successivamente, se ritiene l'atto illegittimo, ad annullarlo. Il sindaco può impugnare l'annullamento al Tar e porre in giudizio la questione di costituzionalità del decreto o di una sua parte». 

«L'avvocatura comunale - spiega il capo dell'ufficio legale Giulio Geraci - si sta occupando dell'esame della percorribilità su una eventuale azione giudiziaria da fare valere davanti al giudice per potere sollevare in via incidentale la questione di legittimità costituzionale delle norme contenute nel decreto sicurezza convertito in legge». Intanto l'Ordine dei giornalisti di Sicilia, riunito oggi a Palermo, ha deliberato l'invio al Consiglio di disciplina territoriale del fascicolo relativo al caso del collega Fabio Citrano e alle espressioni rivolte al vicepremier Matteo Salvini, proprio in occasione della decisione di Orlando di sospendere il dl sicurezza. «Nel massimo rispetto della libertà di pensiero di ciascuno - scrive l'Odg - l'occasione è propizia per ricordare ai colleghi che si è giornalisti sempre, per invitarli a una maggiore consapevolezza dei propri ruoli professionali e al rispetto, anche sui social, del principio di continenza».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

I siciliani a Rio 2016

Alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, tra gli atleti italiani, anche diversi siciliani. Un viaggio lungo, fatto anche delle loro storie

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×