Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Scuola, protestano studenti del liceo Marco Polo
«Termosifoni restano spenti, in classe al freddo»

«L'impianto sembra non essere a norma» riferiscono i ragazzi che sono scesi oggi nell'atrio per manifestare contro una situazione acuita dalle basse temperature di questi giorni. Dalla Città metropolitana fanno sapere che si stanno interessando al problema

Stefania Brusca

Coperte, plaid e maglioni pesanti. Si fa lezione così all'istituto tecnico-economico per il turismo Marco Polo di Palermo. Dopo aver atteso giorni senza che si risolvesse nulla, ieri è iniziato lo stato di agitazione e oggi gli studenti di tutte le classi sono scesi nell'atrio per protesta. «I termosifoni non possono essere accesi - racconta una studentessa - in quanto l’impianto sembra risultare non a norma e siamo costretti a stare in queste condizioni. Nelle classi la temperatura è di circa 10 gradi  e di norma dovrebbe essere tra i 18 e i 22». Non è possibile nemmeno portare da casa delle stufe o borse termiche e altri dispositivi elettrici per riscaldarsi: «La presidenza l'ha vietato perché ci potrebbe essere il rischio di un cortocircuito».

Una situazione che va avanti da tempo e che si è acuita con il freddo pungente delle ultime settimane, quest'anno, raccontano ancora gli studenti «il riscaldamento non è stato mai acceso». La protesta di oggi però non è contro la dirigente scolastica, Pasqualina Guercia, ci tengono a precisare gli alunni: «La nostra preside si è mobilitata cercando di ottenere anche un colloquio con il sindaco. La protesta vuole denunciare un problema ormai di grado istituzionale. Abbiamo provato anche a contattare diverse autorità, vigili del fuoco, carabinieri, polizia e il provveditorato». 

Della gestione dei licei si occupa la Città Metropolitana. I responsabili, interpellati da MeridioNews, riferiscono che l'ente si sta interessando al problema. 

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

I siciliani a Rio 2016

Alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, tra gli atleti italiani, anche diversi siciliani. Un viaggio lungo, fatto anche delle loro storie

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×