Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Street food ai poveri, il dono di Befana della Focacceria
«C'è maggiore consapevolezza in questi tempi difficili»

Da 117 anni lo storico locale di via Paternostro rinnova il dono ai tanti indigenti della città. A supportare i lavoratori anche gli ospiti della Missione Speranza e Carità e i migranti del centro Astalli. «Sono tutti internazionali ma di noi non si sono mai scordati»

Andrea Turco

Il menù non è dei più leggeri, specie in (tarda) mattinata: panelle, crocchè, pane ca meusa. Ma gli stomaci dei palermitani e delle palermitane hanno dimostrato nei secoli di reggere i classici dello street food. E oggi, per i poveri della città, sono gratis. L'Antica Focacceria san Francesco rinnova il dono dell'Epifania agli indigenti di Palermo, offrendo loro le proprie specialità. L'evento, la cui prima edizione risale al lontano 1902, si è svolto presso il locale storico di via Paternostro. A distribuire il cibo anche il sindaco Leoluca Orlando.

«Credo che negli anni questa iniziativa abbia assunto un sempre maggiore significato - spiega Fabio Conticello, patron storico del locale - Non perché sono aumentati i poveri in città, il cui numero probabilmente è sempre quello, ma perché c'è una maggiore consapevolezza nel voler dedicare a loro un momento di attenzione in tempi così difficili e con così tanta incertezza. E quindi, così come come fece il mio bisnonno agli inizi del secolo scorso, abbiamo rinnovato questa manifestazione. Quest'anno poi abbiamo condiviso l'iniziativa con la città intera, per fare tutti quanti festa insieme».

In tanti si sono presentati ai banchi della Focacceria, con un dignitoso portamento e in attesa di essere serviti anche dagli ospiti della Missione di Speranza e Carità, guidata dal missionario Biagio Conte, e dai migranti del Centro Astalli. Giunta alla 117esima edizione, l'iniziativa rinnova ogni anno le radici storiche e culturali del noto marchio di ristorazione nato nel centro di Palermo, che quest'anno celebra i 185 anni dalla fondazione. Una vera e propria tradizione, quella portata avanti alla Focacceria, ideata dal signor Antonino Alaimo ai primi del '900. 

Col locale che, nato alla Vucciria, si è sempre più espanso grazie a una passione ininterrotta per il buon cibo. Il marchio è presente oggi con 12 punti vendita a Palermo, Milano, Roma, Mantova, Bergamo, Brescia, Catania, Mantova e Firenze. «Sono tutti internazionali ma di noi non si sono mai scordati» sorride un uomo mentre addenta il suo panino con panelle e crocché. E subito scatta l'applauso. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×