Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Canto Ninnarò, i 9 giorni prima della nascita di Gesù
Al Ditirammu lo spettacolo scritto da Vito Parrinello

In scena questa sera al piccolo teatro della Kalsa, attraverso canti e musiche, la storia di Gesù. Un omaggio a Salvatore Sciurba, sagrestano siciliano, a cui piaceva narrare storie tratte dalla Bibbia

Gaetano Càfici

Canto Ninnarò è il presepe raccontato, rito in forma teatrale scritto da Vito Parrinello e dedicato a Salvatore Sciurba detto Turidduzzu, il sagrestano di una chiesa di un paese dell’entroterra siciliano. L'uomo di Dio portava sempre un librettino con le storie tratte dalla Bibbia e spesso le raccontava davanti alle immagini sacre, accendendo qualche candela, creando una magica atmosfera degli eventi. E la storia che più amava narrare era sempre quella del Natale, un poetico viaggio nell’immaginario popolare: «…vi vogghiu cuntari ‘na storia chi tuttu ‘u munnu canusci…». E anche stasera, alle 21.30, quel racconto rivive, nell'ultima replica, sul palco del teatro Ditirammu di Palermo.

La rappresentazione, infatti, illustra con racconti, canti e musiche la storia di Gesù, ripercorrendo i nove giorni che precedono la nascita, chiamati Novena. Ogni giornata è scandita dall'accensione di una candela da parte di Turidduzzu; momento centrale dello spettacolo è la rievocazione con il teatro delle ombre, del viaggio da Nazareth verso Betlemme, di Giuseppe e Maria e della nascita di Gesù, che si conclude con l’arrivo alla stalla dei Re Magi. 

Dopo il teatro delle ombre e i festeggiamenti per la nascita lo spettacolo termina con un’antica ninna della tradizione popolare: il cantastorie porge le candele precedentemente accese ai musicisti. Alla fine della ninna, tutti insieme spengono i ceri per non disturbare il sonno di Gesù bambino. Questa stessa canzone apre lo spettacolo Martorio, di produzione sempre della compagnia Ditirammu, che racconta la passione, la morte e la resurrezione di Gesù Cristo, in un’ideale seconda parte di religiosità popolare. Lo spettacolo di Rosa Mistretta e Vito Parrinello va in scena dal 1995.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×