Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Michele Placido, un ritorno da vero mattatore
Recita e canta i «classici» del nostro tempo

L'attore, domani sera, 21 dicembre, alle 21.30 nell'atrio Palazzo delle Aquile, sarà protagonista de «Il Sud. Una passione», all'interno della rassegna «Palermo Sud Festival». Interpreterà poesie e monologhi e, allo stesso tempo, si cimenterà con la musica delle più belle canzoni del repertorio napoletano

Fabio Geraci

Michele Placido sarà il mattatore assoluto di domani sera, (21 dicembre), all'interno della rassegna «Palermo Sud Festival». Il famoso attore pugliese sarà protagonista de «Il Sud. Una passione», una rilettura di alcuni fra i più grandi scrittori, poeti e drammaturghi meridionali come Eduardo De Filippo, Salvatore Di Giacomo e Raffaele Viviani, in scena alle 21.30 nell'atrio Palazzo delle Aquile.

Placido interpreterà anche poesie e monologhi di Pablo Neruda, Dante, Eugenio Montale e Gabriele D'Annunzio. Ma il suo sarà un vero e proprio recital a tutto tondo, dove alle parole e alla recitazione si affiancherà la musica, con le più belle canzoni del repertorio napoletano affidate a Gianluigi Esposito e al suo musicista Antonio Saturno.

L'artista fa ritorno a Palermo dopo che, nello scorso giugno al Teatro di Verdura, si rese protagonista di una magica interpretazione di «Federico II di Svevia» e del suo monologo allo specchio in cui ne ripercorreva gesta, pensieri e passioni. Con alle spalle 4 David di Donatello e un Orso d'Argento al Festival di Berlino, Placido è considerato uno dei più importanti attori e registi del nostro paese.

Il suo debutto nel mondo artistico è datato nel 1970 quando recitò nella trasposizione teatrale de «L'Orlando Furioso» di Ariosto di Luca Ronconi, mentre al cinema incontra il primo grande successo di pubblico nel 1974, a fianco dell'indimenticabile Ugo Tognazzi e di una giovanissima Ornella Muti, nel film «Romanzo popolare» di Mario Monicelli.

Collabora poi con alcuni dei più apprezzati e geniali maestri della «Settimana Arte», come Giuliano Montaldo («L'Agnese va a morire», 1976), Sergio Citti («Casotto», 1977), Pasquale Squitieri («Corleone», 1979) e Damiano Damiani, a cui sarà legato da un particolare sodalizio recitando in «Un uomo in ginocchio» e «Pizza Connection».

Proprio il tema della mafia segna la svolta artistica per Placido, e la sua affinità con la Sicilia, imponendosi al grande pubblico televisivo con la serie «La Piovra» fra il 1984 e il 1989, nei panni del commissario Corrado Cattani, con «Mery per sempre»«Giovanni Falcone, Un eroe borghese, Un uomo perbene». Nella sua filmografia sono diventanti un «cult» il ruolo di Silvio Berlusconi ne «Il caimano» di Nanni Moretti e la regia di «Romanzo Criminale» con cui ha rispolverato in Italia il genere del noir-poliziesco, ricollegandosi idealmente alla grande tradizione degli anni Settanta.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×