Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Palermo, trenta giorni di stop per Nestorovski
Pure Mazzotta non si rivedrà prima di gennaio

Il capitano, infortunatosi al polpaccio sinistro giovedì in allenamento, si è sottoposto sabato a risonanza magnetica che ha evidenziato una lesione di secondo grado del gemello mediale. Out 15 giorni, invece, l'esterno sinistro che ha dato forfait durante il riscaldamento pre-gara di Palermo-Livorno per un risentimento al polpaccio destro 

Antonio La Rosa

Foto di: Antonio La Rosa

Foto di: Antonio La Rosa

Arrivederci a gennaio. Non è il titolo di un film ma la traduzione, in termini temporali, dei tempi di recupero riconducibili agli infortuni di Nestrorovski e Mazzotta. Entrambi non torneranno a disposizione di Stellone prima della fine del 2018. Il capitano, infortunatosi al polpaccio sinistro nel corso dell’allenamento di giovedì scorso, sabato si è sottoposto a risonanza magnetica che – comunica il sito ufficiale del club di viale del Fante - ha evidenziato una lesione di secondo grado del gemello mediale su giunzione miotendinea. È di circa un mese lo stop previsto per l’attaccante macedone che, già nella giornata di sabato, ha iniziato i trattamenti fisioterapici del caso. Durerà invece intorno ai quindici giorni la sosta ai box dell’esterno sinistro, out durante il riscaldamento pre-gara di Palermo-Livorno per un risentimento muscolare al polpaccio destro. Lesione di primo grado del soleo: è questo l’esito dell’esame strumentale effettuato oggi dal numero 27 rosanero.

La squadra, intanto, domani inizierà la preparazione in vista della sfida esterna contro lo Spezia in programma domenica alle 17,30. In discesa la strada relativa al recupero del portiere Brignoli, bloccato nella notte tra venerdì e sabato da una gastroenterite, mentre restano 'sotto osservazione' Struna e Trajkovski. Il difensore sloveno è ancora alle prese con l’infortunio al ginocchio sinistro rimediato il 16 novembre con la sua Nazionale, il trequartista macedone invece ha giocato contro il Livorno solo uno spezzone (e a partita in corso) perché alla vigilia aveva accusato qualche problema. Da valutare in questi giorni.

Scalpita nel frattempo Falletti, proiettato mentalmente verso il match contro i liguri e già entrato in clima partita: «Lo Spezia è una squadra molto forte, soprattutto in casa – ha sottolineato l’uruguaiano al sito ufficiale - ci aspetta una battaglia, su un campo stretto, ma noi scenderemo in campo come sempre con l’obiettivo di vincere la partita. Il pari interno con il Livorno? In casa facciamo un po’ più di fatica a vincere ma dobbiamo continuare su questa strada. Siamo forti e stiamo bene fisicamente. Sapevamo che la gara disputata sabato era difficile ma questo punto ce lo teniamo stretto e siamo sempre primi in classifica».

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

I siciliani a Rio 2016

Alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, tra gli atleti italiani, anche diversi siciliani. Un viaggio lungo, fatto anche delle loro storie

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×