Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Trovato morto Aldo, il clochard di Piazzale Ungheria
Il corpo è stato portato via, restano tracce di sangue

L'uomo era conosciuto per i suoi modi cortesi e il gatto Helios, che teneva al guinzaglio. I carabinieri hanno acquisito le immagini di videosorveglianza della zona. Sembra che il senzatetto sia stato colpito nel sonno, forse da una pietra o da una spranga

Andrea Turco

Sotto i portici di piazzale Ungheria regna lo sgomento. Sono tutti increduli e addolorati: all'alba è stato trovato morto il clochard Aldo. In tanti lo conoscevano, in tanti ne tessono le lodi per i modi gentili e affabili. Di origini francesi, Aldo era apprezzato per quel suo stile garbato e un po' fuori dal tempo. Ed era conosciuto per il suo gatto, Helios, che teneva al guinzaglio come fosse un cane. Amava viaggiare, Aldo, e spesso capitava che si assentasse per lunghi periodi. Ma ai portici di Piazzale Ungheria attendevano sempre il suo ritorno. È stato trovato privo di vita intorno alle 4 e 30 del mattino: sanguinante, con una profonda ferita alla testa che lascia presupporre una possibile aggressione, tanto che la Procura di Palermo ha aperto un fascicolo per omicidio. L'apertura dell'inchiesta consente l'effettuazione dell'autopsia sul corpo dell'uomo che presenta tumefazioni e ferite alla testa. Il clochard potrebbe essere caduto, ma l'ipotesi del delitto non è esclusa. L'indagine è coordinata dal procuratore aggiunto Ennio Petrigni.

Inutili i tentativi di rianimazione del personale del 118. I carabinieri, che sono intervenuti per i rilievi e le indagini del caso, al momento non si sbilanciano. Intanto i militari hanno acquisito le immagini di videosorveglianza della zona e degli esercizi commerciali adiacenti il giaciglio che Aldo aveva da tempo eletto a casa. Si attende l'arrivo del medico legale, mentre la zona è transennata. Resta lo stupore per una morte improvvisa e inaspettata, nel cuore di Palermo tra il Teatro Massimo e piazza Politeama, in una zona molto frequentata che vede molti uffici.

Il corpo di Aldo è stato portato via. A colpire l'uomo potrebbe essere stato un oggetto contundente, una pietra o altro. Gli uomini della scientifica hanno analizzato una spranga e altri oggetti alla ricerca di una possibile arma del delitto. C'è di certo che il clochard è morto nel sonno. Gli altri senzatetto della zona affermano di non essere a conoscenza di possibili dettagli che potrebbero aiutare le indagini. Dopo aver consegnato le immagini di videosorveglianza ai carabinieri, l'outlet Griffi ha chiuso le saracinesche. Sul pavimento resta una pozza di sangue che i pompieri stanno provando a coprire. Intanto il gatto Helios ha già trovato qualcun altro che si prenderà cura di lui. Un bengalese, che lavora nei pressi dei portici di piazzale Ungheria e afferma di conoscere Aldo, racconta che spesso l'uomo era disturbato da alcuni rom. 

«La tragica morte di Aid Abdellah è un segno dell'imbarbarimento dei tempi; di una società dove la violenza gratuita si accanisce sui più deboli e indifesi, sugli ultimi fra gli ultimi. Aid Aldo aveva scelto di vivere a Palermo e aveva scelto di vivere in strada, con grande dignità e con grande delicatezza, come hanno raccontato tutti coloro che lo hanno conosciuto». Lo ha dichiarato il Sindaco Leoluca Orlando in merito all'uccisione del 56enne clochard francese. Anche per questo l'Amministrazione comunale ha avviato i contatti con le autorità francesi e sta verificando «se proprio a Palermo si possa dare sepoltura a quello che era a tutti gli effetti un nostro concittadino».

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×