Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Omicidio Agostino, la famiglia cita l’ex poliziotto Paolilli
«Depistaggio e furto di verità, un danno di 50mila euro»

Collega e amico dell’agente ucciso, è tra i primi a indagare. È lui che perquisisce la casa dei coniugi assassinati, distruggendo alcuni importanti documenti. Un gesto accertato in sede giudiziaria ma prescritto, per il quale adesso i familiari chiedono un risarcimento

Silvia Buffa

«Ho voluto fortemente questa citazione». Vuole che si sappia soprattutto questo, Nunzia Agostino. Lei è la sorella dell’agente Nino Agostino, ucciso il 5 agosto 1989 insieme alla moglie Ida Castelluccio a Villagrazia di Carini. Una citazione diretta all’ex agente della mobile Guido Paolilli, indagato per favoreggiamento in concorso aggravato nel 2008, procedimento poi archiviato, e di nuovo nel 2010, con lo stesso esito. Ex amico e collega di Agostino, è tra i fedelissimi che Arnaldo La Barbera sceglie per indagare su quel delitto - prediligendo la pista passionale -, richiamandolo a Palermo, dal momento che da alcuni anni prestava servizio alla questura di Pescara. Le accuse mosse contro di lui, però, nel tempo sono andate incontro alla prescrizione. Ma la famiglia Agostino, adesso, chiede di saldare quel conto rimasto aperto e calcolato nella somma di 50mila euro. «Non sopporto che Paolilli sia riuscito, avvalendosi della prescrizione, a non pagare per quello che ha fatto - afferma Nunzia -. Distruggendo i documenti trovati a casa di mio fratello ha contribuito al depistaggio delle indagini. Depistaggio che ci ha portati a non avere giustizia, a permettere che su mio fratello venisse buttato fango a quintali».

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale dal tuo smartphone, dopo 3 contenuti gratuiti ogni mese, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Scopri di più

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×