Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Denunciato il presidente della prima Circoscrizione
Castiglia: «Scioccato», Marchese: «Solo un equivoco»

Tutto è avvenuto durante un workshop in piazza Colajanni con i mercatari. «È naturale e scontato che porterò avanti il processo di regolamentazione», afferma il rappresentante del Comune. Il capo dei vigili ritiene che la vicenda si possa «chiudere in modo civile»

Stefania Brusca

«Voglio sapere dall'amministrazione comunale come intende rilanciare il percorso della regolarizzazione del mercato dell'usato all'Albergheria. È naturale e scontato che io anche tra cento denunce continuerò questo processo. Si è trattato di un incidente, e scatteranno le contro denunce, sono scioccato». Sono amare le parole del presidente della prima Circoscrizione, Massimo Castiglia, appresa la notizia della denuncia a suo carico fatta da un agente della polizia municipale in occasione di un workshop sul mercato dell'usato in piazza Napoleone Colajanni

E non si è fatto attendere il sostegno a Castiglia espresso da Sinistra Comune, per bocca del capogruppo Giusto Catania: «Esprimo solidarietà al presidente della prima Circoscrizione, a nome del gruppo consiliare di Sinistra Comune. È evidente che siamo davanti ad un eccesso di zelo da parte di un agente della polizia municipale di Palermo che, paradossalmente, avanza una denuncia nei confronti di un rappresentante istituzionale del Comune, reo di aver costruito un percorso di fiducia e di collaborazione tra le istituzioni e i cittadini. Conosciamo il rigore morale e la passione politica del presidente Castiglia e siamo certi che qualsiasi ipotesi di reato sia destituita di fondamento».

Alla base della vicenda un momento di tensione durante una manifestazione tappa di un percorso lungo che da anni vede Castiglia impegnato in prima persona per cercare di risolvere un problema annoso nel quartiere, che tocca le fasce più deboli della popolazione. «L’azione virtuosa svolta, in questi anni, dalla Circoscrizione - aggiunge Catania -  non può essere derubricata dentro una questione giudiziaria: verrebbero meno i presupposti per attuare un percorso di cooperazione tra i residenti di Ballarò, gli operatori del mercato storico e l’amministrazione comunale per giungere, nel più breve tempo possibile, alla regolamentazione e al riconoscimento del mercato dell'usato all’Albergheria».

Il comandante della polizia municipale Gabriele Marchese smorza i toni: «Sono convinto che sia tutto frutto di uno spiacevole equivoco e che ci siano i presupposti perché ci sia comprensione da parte di tutti. Probabilmente c'è stato un momento di concitazione. Sto cercando di capire quali sono le motivazioni, ma ritengo che la vicenda si possa chiudere in maniera civile ed evitare ogni conflitto».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

I siciliani a Rio 2016

Alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, tra gli atleti italiani, anche diversi siciliani. Un viaggio lungo, fatto anche delle loro storie

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Partecipa al sondaggio

e ricevi gratuitamente un nostro eBook

Considerato che MeridioNews non gode di contributi pubblici, quanto saresti disposto a pagare al mese per leggerlo?

Non pagherei 1 € 2 € 3 € 4 € 5 €

Vorremmo inoltre non dipendere dagli inserzionisti. Quanto saresti disposto ad aggiungere per leggere MeridioNews senza pubblicità?

Niente, terrei la pubblicità 1 € 2 € 3 € 4 € 5 €

Grazie per aver partecipato al sondaggio

Voglio ricevere l'eBook

Non voglio ricevere l'eBook

Inserisci la tua Email