Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Omicidio Fragalà, in aula la versione degli imputati
«Accusa ingiusta, avete fatto un errore clamoroso»

Oggi è stata la volta di Paolo Cocco e Francesco Arcuri, che a settembre si erano rifiutati di affrontare l’esame davanti ai giudici. Gli stessi che per Siragusa, anche lui a processo per il delitto, non ci sarebbe nemmeno stati la sera dell’aggressione. «Francesco Chiarello è un bugiardo, io non ho mai fatto del male a nessuno»

Silvia Buffa

«Io sono innocente». Non la smette di ripeterlo, Paolo Cocco, davanti ai giudici della prima corte d’assise, dove si sta celebrando il processo per l’omicidio dell’avvocato Enzo Fragalà. Un mese fa a sedere al suo posto davanti ai giudici era stato un altro imputato, Antonino Siragusa, che ha ribadito più volte l’estraneità nell’omicidio proprio di Cocco e di un altro a processo con loro, Francesco Castronovo. «Loro quella sera con noi non c’erano proprio». Versione ripetuta anche oggi in aula. Eppure a parlare per Cocco ci sono anche le intercettazioni agli del processo, in cui lui palesa l’evidente preoccupazione di essere coinvolto nelle indagini sull’omicidio, dopo le dichiarazione del collaboratore Francesco Chiarello. «Per il fatto dell’omicidio può essere che mi vengono a cercare, c’ero pure io». Perché dice questa frase alla moglie? «Perché c’era stato di mezzo già mio suocero, Salvatore Ingrassia, e sapevo che Chiarello non mi poteva vedere. Avevo paura che mi metteva in mezzo, il senso era "vuoi vedere che dice ca c’era puru io?". Io l’ho detto ingenuamente, sapevo che lui mi voleva rovinare».

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale dal tuo smartphone, dopo 3 contenuti gratuiti ogni mese, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Scopri di più

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×