Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Corleone, trovato il giubbotto del medico disperso 
«Aveva paura del maltempo ma è andato lo stesso»

Continuano le ricerche di Giuseppe Liotta, il pediatra palermitano di cui non si hanno tracce da sabato. La furia dell'acqua potrebbe averlo trasportato oltre il tratto di strada al confine con Ficuzza. Gli investigatori continuano a cercare, scavando anche in mezzo al fango

Ambra Drago

Continuano incessantemente le ricerche di Giuseppe Liotta, il pediatra palermitano disperso da sabato mentre si stava recando all'ospedale di Corleone per prestare servizio. Gli uomini del comando dei carabinieri di Corleone questa notte hanno ritrovato il suo giubbotto in contrada Scalilli all'ingresso del paese, ma di lui ancora nessuna traccia. 

«Lo stiamo cercando senza sosta da sabato - riferiscono fonti dei carabinieri - l'ultimo segnale della presenza del dottore in questo territorio c'è stato fornito dal position, ovvero l'indicatore dell' esistenza di un cellulare che probabilmente dopo diverse ore si è scaricato, ma stiamo continuando a cercare». La furia dell'acqua e il fango potrebbero aver travolto l'uomo, trasportando il corpo anche in un punto più distante. Mentre l'area di ricerca sembra ormai delimitata .

Tra i fatti certi oltre al ritrovamento del giubbotto c'è la vettura del medico (un Tiguan di colore bianco), un'auto di grossa cilindrata abbandonata nel tentativo di mettersi in salvo nel tratto di strada tra Ficuzza e Corleone. Ed è lì che ormai si concentrano gli investigatori, scavando anche in mezzo al fango. Intanto un pensiero misto a una forte preoccupazione è stato espresso da Filippo Anelli, presidente della Federazione nazionale degli Ordini Medici Chirurghi e Odontoiatri.

«Liotta aveva paura del maltempo, così riferiscono i familiari, ma si è messo in macchina per prendere servizio - continua Anelli - per andare a curare i suoi pazienti e i suoi bambini. Per un medico la vita dei suoi pazienti viene prima di qualunque pericolo,di qualunque sacrificio, prima della sua stessa vita. Un medico risponde sempre di sì a una richiesta di aiuto». E sono soprattutto i familiari di Liotta, che risiedono a Palermo - la moglie che di professione fa l'oncologa e i suoi due bambini - a vivere ore difficili nella speranza di risvegliarsi da questo incubo.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

I siciliani a Rio 2016

Alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, tra gli atleti italiani, anche diversi siciliani. Un viaggio lungo, fatto anche delle loro storie

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×