Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Cambi decisivi e guizzi in zona Cesarini
Palermo in vetta con un volto riconoscibile

La vittoria casalinga contro il Cosenza che vale il primato in classifica accentua alcuni tratti del profilo della formazione di Stellone, abile a lasciare il segno nei minuti finali e molto spesso con giocatori subentrati. I rosanero non hanno giocato bene per una grossa porzione del match ma con caparbietà hanno ottenuto un successo prezioso

Antonio La Rosa

Foto di: Stadionews

Foto di: Stadionews

Lo diceva spesso Iachini quando era a Palermo: durante una gara ci sono più partite. Diverse, molto spesso, l’una dall’altra. Se analizzasse il 'comportamento' della formazione di Stellone nella sfida che ha vinto oggi al Barbera contro il Cosenza e impreziosita dal primo posto in classifica l’ex tecnico rosanero troverebbe un ulteriore supporto alla sua tesi. Il Palermo che ha meritato i tre punti è stato l’ultimo Palermo, quello ammirato nella porzione finale del match nella quale – a parte i gol realizzati al 78' e al 91' – ha spinto sull’acceleratore ed è riuscito a creare diverse occasioni da rete. Ma il giudizio cambia se lo zoom viene allargato sulle altre 'mini-partite' presenti all'interno della gara con i silani. Il Palermo uscito alla distanza e in grado di conquistare in extremis un successo fondamentale anche in vista dei tre incroci di fila contro dirette concorrenti ha mostrato di sé un'immagine diversa da quella esibita in precedenza. In particolare nei primi 45 minuti, in cui la squadra (graziata al 10’ da Maniero che sugli sviluppi di un’azione nata da un errore di Struna ha fallito una clamorosa occasione) è apparsa lenta, macchinosa e con poche idee, e nel primo segmento della ripresa.

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale dal tuo smartphone, dopo 3 contenuti gratuiti ogni mese, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Scopri di più

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×