Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Palermo, l'arte di vincere anche quando si perde
Struna provvidenziale, evita ko dal sapore di beffa

Nonostante il rammarico per non avere vinto al Barbera una gara alla portata contro una squadra in difficoltà in termini di classifica, in casa rosanero c'è anche la soddisfazione per avere ottenuto in extremis e con un uomo in meno un punto che dà continuità alla serie utile

Antonio La Rosa

Foto di: Repubblica.it

Foto di: Repubblica.it

Benvenuti in serie B. È la scritta giusta per l'etichetta da affibbiare alla gara Palermo-Venezia giocata ieri sera al Barbera. Una specie di manifesto del torneo cadetto nel quale è facile assistere a sfide bloccate, poco spettacolari e decise sostanzialmente da episodi. E nelle quali capita spesso che la squadra più forte, galvanizzata magari da una serie positiva come nel caso dei rosanero reduci da due successi di fila, non riesca a conquistare l’intera posta in palio. Per una serie di ragioni: per circostanze casuali (i padroni di casa, al netto di una manovra che non si è sviluppata in maniera fluida, hanno tirato almeno venti volte verso la porta difesa da Vicario e al 60’ hanno subìto gol, complice una deviazione sul tiro dalla distanza del neo-entrato Segre sugli sviluppi di un calcio d’angolo, in una delle uniche due vere conclusioni dei lagunari), per la lucidità degli avversari, bravi a giocare di rimessa e a non concedere troppi spazi, e anche per demeriti propri.

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale dal tuo smartphone, dopo 3 contenuti gratuiti ogni mese, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Scopri di più

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×