Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Il Papa a Palermo nel giorno di padre Pino Puglisi
Lorefice: «Ogni struttura mafiosa è antievangelica»

Il 15 settembre il pontefice sarà in Sicilia, prima a Piazza Armerina, poi in città dove celebrerà la messa pranzerà con i poveri e i migranti della missione Speranza e Carità, nel pomeriggio sarà a Brancaccio nei luoghi del sacerdote ucciso dalla mafia e prima di andare a Roma incontrerà i giovani

Alessia Rotolo

Il 15 settembre Papa Francesco sarà per la prima volta in Sicilia e stamattina il vescovo di Palermo monsignor Corrado Lorefice ha convocato gli organismi ecclesiastici per l'organizzazione dell'importante giornata, incontro a cui ha partecipato anche la stampa, almeno per una parte dell'incontro. La prima tappa del Papa in Sicilia sarà nella diocesi di Piazza Armerina, poi si trasferirà nel capoluogo per una visita pastorale «Prima di questa visita in Sicilia, era stato a Lampedusa l'8 luglio 2013 - ricorda il vescovo Lorefice - già in quella occasione ci ha ricordato che la Chiesa è di tutti ma soprattutto è dei poveri». 

La data che ha scelto il Santo Padre per essere in Sicilia non è scelta a caso «Più volte è stato invitato sull'isola - continua Lorefice evidentemente emozionato - molti mesi fa lo invitai per il 25esimo anniversario dell'uccisione di don Pino Puglisi e ha accettato. Don Pino si è opposto ad ogni potere carsico com'è la mafia, lui rappresenta la perla del nostro presbiterio. Ogni struttura mafiosa è antievangelica questo deve essere chiaro per tutti». Il Papa il 15 settembre andrà dapprima a Piazza Armerina per incontrare i fedeli e poi si trasferirà a Palermo dove celebrerà l'eucarestia, non si sa ancora quale sarà la location perché per motivi di sicurezza e logistici si sa ancora dove si farà. 

«Papa Francesco ha espressamente chiesto di pranzare con i poveri e gli immigrati - aggiunge Lorefice - quindi sarà ospite della Missione Speranza e Carità. E poi vuole visitare i luoghi del martirio di Don Pino, quindi andrà a Brancaccio prima nella parrocchia di S. Gaetano, poi nel luogo dove fu ucciso in piazza Anita Garibaldi e poi pregherà sulla sua tomba nella nostra cattedrale». Alla fine di questo tour siciliano il Papa incontrerà i giovani e poi tornerà a Roma. «Questa visita è una conferma nella fede e nella testimonianza di carità - conclude Lorefice - la chiesa palermitana possa, con gioia, accogliere il vangelo».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

I siciliani a Rio 2016

Alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, tra gli atleti italiani, anche diversi siciliani. Un viaggio lungo, fatto anche delle loro storie

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×