Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Ex Pip, approvato emendamento per le assunzioni
Prossima settimana ultimo passaggio in assemblea

Approvato ieri l'emendamento presentato da Edy Tamajo che prevede l'assunzione a tempo indeterminato dei 2800 ex Pip in Resais, una società della Regione Siciliana. La prossima settimana previsto il passo definitivo con il passaggio in sala d'Ercole

Alessia Rotolo

È arrivato ieri sera in commissione Bilancio all'Ars l'emendamento proposto dal deputato di Sicilia Futura Edy Tamajo che prevedeva l'assunzione in Resais, una società della Regione, per i 2.800 ex Pip a tempo indeterminato. L'emendamento è stato approvato e controfirmato da un gruppo di deputati di centrodestra ma con qualche sostanziale modifica: l'aumento del budget previsto da Tamajo da 29 milioni di euro a 36 non è stato approvato. Poi c'è il punto 4 dell'emendamento varato, che recita: «Ai soggetti iscritti nell'elenco a esaurimento che non transitano, ovvero che nel termine di 60 giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge chiederanno di non volere transitare, si continuano ad applicare le misure di sostegno al reddito in atto assicurate dalla normativa vigente». 

Questo vorrebbe dire che i 2.800 potranno chiedere di non essere assunti dalla Resais e continuare a prendere gli assegni di sostegno al reddito e gli assegni familiari da parte dell'Inps in godimento fino al 31 dicembre 2017. Adesso l'emendamento dovrà passare per sala d'Ercole ed essere discusso e modellato dall'assemblea, cosa che avverrà probabilmente la settimana prossima. 

Quello che preoccupa di più il bacino di lavoratori adesso è la rimodulazione finanziaria che dovrebbe subire il loro stipendio qualora il budget dovrebbe essere confermato a 29 milioni. Attualmente lo stipendio degli ex Pip si aggira dai 780 agli 830 euro, cifra che non potrebbe essere accordata per tutti con l'emendamento così approvato. Adesso per avere la certezza su quanto ammonterà il loro stipendio si aspetta l'approvazione dell'emendamento e poi l'incontro che ci sarà tra l'assessore alla Famiglia regionale (che gestisce gli ex Pip) e i sindacati anche per capire quali inquadramenti dare e anche quali economie si potrebbero mettere in campo.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews