Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Palermo si prepara alla giornata dedicata alla disabilità
«C'è ancora tanto da fare in tema di inclusione sociale»

Mercoledì 28  marzo anche il capoluogo siciliano celebrerà la giornata organizzata e promossa dall'associazione Anffas, che da sessant'anni si spende nel settore. Presidente Antonio Costanza: «Un'occasione per mettere insieme una serie di informazioni utili e importanti per migliorare la qualità di vita delle persone»

Redazione

Palermo si prepara a celebrare la Giornata nazionale della disabilità intellettiva e/o relazionale, che si terrà mercoledì 28 marzo. Una manifestazione che giunge al suo undicesimo anno consecutivo e promossa e organizzata da Anffas Onlus, che quest'anno celebra anche i 60 anni dalla fondazione. Era il 28 marzo 1958, infatti, quando Maria Luisa Menegotto, mamma di un bambino con disabilità, fondava a Roma insieme ad altri dieci genitori l’associazione Nazionale di Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale, con l’obiettivo di cambiare la società, di ottenere diritti, pari opportunità e inclusione.

Ed è proprio l’inclusione sociale il tema al centro della giornata di mercoledì. Anffas Palermo ha previsto una serie di eventi che culmineranno nel pomeriggio con la tavola rotonda a Villa Niscemi per discutere di autorappresentanza e di progetto individuale, che spetta alle persone con disabilità: «Questo strumento - sottolinea Antonio Costanza, presidente di Anffas Palermo - permette di mettere insieme in maniera ordinata una serie di informazioni utili e importanti per migliorare la qualità di vita delle persone con disabilità. Infatti, sebbene sia sancito dalla Legge 328/00, questo diritto viene, purtroppo, troppo spesso negato, con ripercussioni negative e durature sulle persone con disabilità, sulle famiglie, sullo stesso sistema dei servizi».

Tutte le strutture associative - circa mille in tutta Italia - in cui Anffas da 60 anni si prende cura e carico di oltre 30 mila persone con disabilità e dei loro familiari, il 28 marzo organizzerà, con la partecipazione diretta delle persone con disabilità, convegni, spettacoli e tante altre iniziative volte a diffondere la cultura dell’inclusione sociale, delle pari opportunità e della non discriminazione. L’evento sarà anche l’occasione per ripercorrere la storia dell'associazione ma anche per affrontare i tanti ostacoli che ancora oggi persistono, le barriere da superare e i traguardi da raggiungere per la piena inclusione delle persone con disabilità e per il rispetto dei loro diritti in ogni ambito della loro vita.

«Abbiamo raggiunto dei traguardi anche grazie a un costante e prezioso lavoro quotidiano realizzato nelle nostre strutture associative - spiegano da Anffas -, che mettendo al centro le persone con disabilità, le vedono sempre più impegnate in prima persona, su temi quali la cittadinanza attiva, il linguaggio facile da leggere, l’autonomia, l’autodeterminazione e l’autorappresentanza. Tanti quindi gli obiettivi raggiunti ma tante le cose ancora da fare».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

I siciliani a Rio 2016

Alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, tra gli atleti italiani, anche diversi siciliani. Un viaggio lungo, fatto anche delle loro storie

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×