Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Musei, custodi in rivolta: a rischio apertura per Pasqua
Sadirs: «Risolvere subito la questione dei pagamenti»

È questa una delle decisioni prese nell’assemblea dei custodi organizzata dal sindacato questa mattina al dipartimento regionale dei Beni culturali, alla presenza di circa 200 dipendenti. Da sola metterebbe in crisi l’intero sistema di fruizione e vigilanza dei siti di tutta l’isola compromettendo l'apertura nei festivi

Redazione

«Fino a quando non si risolverà la questione dei pagamenti, regolarizzandoli anche per il futuro, saranno rispettati gli articoli del contratto di lavoro cominciando da quello che fissa il limite massimo di un terzo dei festivi in cui si può lavorare, senza dare disponibilità al superamento». È questa una delle decisioni prese nell’assemblea dei custodi organizzata dal sindacato Sadirs questa mattina al dipartimento regionale dei Beni culturali, alla presenza di circa 200 dipendenti. Una decisione che da sola metterebbe in crisi l’intero sistema di fruizione e vigilanza dei siti di tutta l’isola compromettendo l'apertura nei festivi e già a Pasqua.

Una decisione drastica dovuta al fatto che i mille custodi attendono dal 2016 indennità di turnazione, tutela e vigilanza, buoni pasto, per un totale che varia dai 3 mila ai 4 mila euro ciascuno. Somme per altro già stanziate ma non erogate a causa dei ritardi degli uffici. Dunque adesso la protesta si sposta anche alla Funzione pubblica. E proprio oggi, guarda caso, in occasione dell'assemblea, dal dipartimento dei Beni culturali è partita verso la Funzione pubblica una richiesta informazioni sul pagamento delle indennità del 2017.

C’è poi un problema di mansioni svolte, perché ad esempio nella stragrande maggioranza dei casi svolgono anche compiti di biglietteria, visto che oggi stentano a partire i servizi aggiuntivi in tutta l’isola. Resta infine il problema della carenza di organico. Il numero dei custodi è esiguo se si considera che sono impegnati nella vigilanza dei siti effettuata in gran parte 24 ore su 24, e solo in pochi casi con l’ausilio della videosorveglianza e di sistemi antintrusione efficaci. «Da un lato il dipartimento si vanta dell’aumento dei visitatori - spiegano Peppino Salerno e Giuseppe Di Paola del settore beni culturali del Sadirs - con un trend in continua crescita, e dall’altro ignora i disservizi, le carenze e il malumore e malessere del proprio personale, impegnato in prima linea nell’accoglienza e, cosa mai trascurabile, nella vigilanza e sicurezza dei siti».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

I siciliani a Rio 2016

Alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, tra gli atleti italiani, anche diversi siciliani. Un viaggio lungo, fatto anche delle loro storie

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×