Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Palermo calcio, Procura risponde ai periti
«Troppo alta la valutazione dei calciatori»

Presentate le controdeduzioni alla consulenza disposta dal Tribunale. Tra la perizia dei giudici e quella di parte ci sarebbe una forbice di 39 milioni di euro

Redazione

La Procura ha presentato le sue controdeduzioni alla consulenza dei periti del Tribunale depositata il 28 febbraio scorso dopo l'istanza di fallimento della società Palermo Calcio avanzata dai pm. Adesso la palla passa di nuovo ai periti del Tribunale che avranno tempo fino al 20 marzo per integrare (eventualmente) la loro consulenza prima di presentarla al Tribunale. Poi verrà fissata un'udienza per la discussione delle parti. Al termine dell'udienza, il Tribunale si riserverà sulla decisione. 

Tanti i punti di contrasto tra la Procura e i periti del Tribunale. Intanto i pm contestano la valutazione dei giocatori rosanero che per i Ctu valgono oltre 58 milioni di euro, sedici in più di quanto li ha valutati per conto del club di Zamparini la società Wallabies. Ma soprattutto ben 39 milioni in più rispetto alla valutazione che lo scorso novembre aveva fatto il consulente della procura Alessandro Colaci nell'istanza di fallimento. La procura si è affidata alla valutazione di Tranfermarkt, una delle più autorevoli fonti in materia. 

I tre professionisti nominati dal tribunale lo scorso dicembre Saverio Mancinelli, Daniele Santoro e Angelo Paletta hanno invece utilizzato un algoritmo. Per la Procura, inoltre, la situazione economica del Palermo è ancora critica perché è molto incerta l'entrata di 28 milioni di euro, prevista tra il 2018 e il 2019 per la cessione della Mepal (società che detiene il marchio) alla lussemburghese Alyssa. Per i magistrati la Alyssa non avrebbe le risorse per chiudere il debito con il Palermo. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

I siciliani a Rio 2016

Alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, tra gli atleti italiani, anche diversi siciliani. Un viaggio lungo, fatto anche delle loro storie

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×