Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Politiche 2018, a Palermo affluenza al 62,37 percento
Boom di Godrano, a Ustica neanche un elettore su due

Terza elezione in meno di un anno per il capoluogo siciliano, che tiene botta e raggiunge un discreto 60,50 percento. Le elezioni nazionali continuano ad appassionare ben più delle regionali e delle comunali. Tra i Comuni più popolosi dell'area metropolitana Bagheria raggiunge il 61,84 percento dei votanti

Andrea Turco

Un'intera giornata di voto, cominciata coi ritardi nei seggi di Palermo e terminata alle ore 23 con una decisa ripresa della partecipazione democratica. Alla chiusura delle votazioni in provincia ha votato il 62,73 per cento, in leggero calo rispetto alle elezioni del 2013, quando a partecipare al gioco elettorale fu il 64,80 percento degli aventi diritto.

Resta il dato che le elezioni nazionali continuano ad appassionare i palermitani ben più che le regionali: il voto di novembre 2017, che ha visto predominare il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, aveva visto esprimersi il 46,40 percento. Mentre alle Comunali di giugno poco più della metà dei cittadini del capoluogo siciliano (il 52,6 percento) si era recata alle urne. In poco meno di un anno, insomma, i palermitani hanno votato tre volte. Ma, al contrario di ciò che ci aspettava, hanno tenuto botta, votando con percentuali comunque superiori alle aspettative, con un dignitoso 60,50 percento. Pur rimanendo il capoluogo di regione dove si è votato di meno in Italia

A sorprendere è il boom di Godrano (paese di poco più di mille abitanti al margine del bosco della Ficuzza), dove sono andati a votare praticamente tre elettori su quattro, vale a dire il 74,48 percento. Mentre la piccola Ustica si conferma il luogo meno affezionato alle competizioni elettorali, con appena il 47,30 percento degli aventi diritto che ha scelto di esprimere una preferenza. Tra i Comuni più popolosi dell'area metropolitana Bagheria raggiunge il 61,84 percento dei votanti.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

I siciliani a Rio 2016

Alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, tra gli atleti italiani, anche diversi siciliani. Un viaggio lungo, fatto anche delle loro storie

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×