Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Epifanio Li Puma, 70 anni fa il suo omicidio
Sindacato: «Tra i figli migliori della Sicilia»

Schierata in prima linea per l'appuntamento commemorativo in onore del politico ucciso nel '48 la Cgil Palermo. Il segretario generale Enzo Campo: «Siamo qui oggi per ribadire nostro impegno per  costruire lavoro e sviluppo nella legalità». Tra i partecipanti anche Dino Paternostro e l'ex magistrato Leonardo Agueci

Redazione

Foto di: Cgil Palermo

Foto di: Cgil Palermo

A distanza di ormai 70 anni da quel 2 marzo 1948 le Madonie ricordano ancora la figura di Epifanio Li Puma. Mezzadro di idee antifasciste, alla fine della seconda guerra mondiale fu promotore del movimento dei contadini per la riforma agraria come organizzatore sindacale della Cgil. Un politico - era esponente del partito socialista italiano - che non ci mise molto a farsi notare per le proprie idee e il proprio impegno, conquistando non poche antipatie.

Non si stancò mai di spendersi per i diritti dei lavoratori e dei braccianti senza terra, scontrandosi spesso con quegli agrari che invece agivano oltre i limite della legalità. Ad assassinarlo sono proprio i killer della mafia del feudo, ingaggiati forse dai baroni. E malgrado circolassero parecchie voci sull'identità degli assassini, il suo omicidio rimane ad oggi senza colpevoli ufficiali. Nessun nome, nessun volto, nessuna condanna. Anzi, la sua morte viene seguita a pochissimo tempo di distanza da quella di altri due personaggi importanti: Placido Rizzotto, ammazzato dalla mafia il 10 marzo a Corleone e Calogero Cangelosi il primo aprile dello stesso anno a Camporeale. 

Schierata in prima fila nel giorno della commemorazione del politico ucciso dalla mafia la Cgil Palermo e i suoi esponenti, con la partecipazione dei comuni di Petralia Soprana, Petralia Sottana, Castellana Sicula e Ganci e con l'adesione anche dell'Anpi, del Centro Pio La Torre e di Libera.  Un appuntamento a cui ha preso parte anche l'ex magistrato Leonardo Agueci, che ha ricordato l'escalation di violenza e la conseguente paura generate in quel terribile '48 che mise in ginocchio il movimento contadino, e non solo. 

«Il territorio madonita non vuole essere dimenticato proprio perché in questi comuni sono nati personaggi che hanno contribuito a scrivere la storia d' Italia - è il commento di Enzo Campo, segretario generale della Cgil Palermo -. Oggi è un'occasione per onorare la memoria di Li Puma e riaffermare la volontà della Cgil di considerarlo, insieme agli altri caduti, tra i figli migliori della Sicilia, ribadendo il nostro impegno per costruire lavoro e sviluppo nella legalità».

Tra i presenti anche Dino Paternostro, che ha sottolineato  l'inequivocabilità del messaggio lanciato da personaggi come Li Puma e le altre vittime della mafia agraria. «Con questo omicidio vollero non solo privare il movimento contadino di un dirigente prestigioso ma lanciare un messaggio politico a tutti i siciliani alla vigilia delle elezioni politiche del 18 aprile 1948, attraverso un crescendo di delitti - ha detto -. Chi si schierava col movimento contadino e con la sinistra veniva ucciso, in pratica».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews