Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Monreale, abiti e un libro dedicati a Vincent Van Gogh
«Viverlo personalmente per raccontarlo con coerenza»

Ad aggiungere valore alla visitatissima mostra multimediale che omaggia il pittore olandese adesso anche la linea d'abbigliamento ideata da Gisella Scibona e il testo della professoressa Giovanna Strano, che per realizzare una biografia interessante e completa ne racconta aneddoti, ma anche luoghi e lettere

Redazione

Una vita difficile quella del grande pittore olandese Vincent Van Gogh, a cui è dedicata la mostra Van Gogh Multimedia Experience allestita fino al 29 aprile al Complesso monumentale Guglielmo II di Monreale. Un appuntamento che in questi mesi ha riscosso un notevole successo di pubblico ed è stato realizzato nell’ambito dei grandi eventi d’arte previsti per Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018. Appuntamento che adesso si fregia di un valore aggiunto, grazie a libri e abiti ispirati ai drammi che costellarono l'esistenza di questo artista. 

Di raccontare le pieghe della sua vita si è occupata Giovanna Strano nel suo libro di esordio Vincent in Love pubblicato da  Cairo editore. Dirigente scolastica del liceo Gagini di Siracusa, ha curato l’aspetto storico, scientifico e artistico della mostra allestita oggi a Monreale. La professoressa è partita dalla sua grande passione per la scrittura e per l’arte, in generale, ma soprattutto per l’artista olandese: «Ho provato a mettere insieme i miei studi e le mie ricerche per raccontare la vita nascosta, quasi sconosciuta di Vincent Van Gogh, tra gli artisti più conosciuti al mondo», racconta.

Un libro che è frutto di uno studio durato due anni, di viaggi anche a Zundert, suo paese natale, fino ad Anversa, Parigi ed Amsterdam, per realizzare una biografia interessante e completa che racconta gli aneddoti di Van Gogh, dal litigio col padre, un pastore protestante più vicino a Dio che agli uomini - che morì colpito da un infarto proprio a causa di una discussione con il figlio - agli amori mai corrisposti, compreso quello con la cugina di cui era tanto innamorato. E quell’amore così difficile con Essien, un'ex prostituta alla quale fu legato per circa un anno e mezzo. Poi, quando Van Gogh decise di codificare quel rapporto con il matrimonio, ne scaturirono una serie di liti con la sua famiglia. Una vita fatta di sogni, talvolta incubi, tanti viaggi, tante delusioni e una felicità che non arriverà mai.

«È un libro che ruota intorno a Van Gogh - racconta ancora l'autrice - perché, a differenza di quello che pensano in molti, era un artista molto riflessivo. Pensava e pianificava ogni sua mossa. Eppure tutti pensano che Van Gogh sia nato e morto folle. Non è così. Ce lo testimoniano decine e decine di documenti che ho analizzato, comprese le lettere scritte in inglese e olandese che raccontano un altro aspetto di questo grande artista». I viaggi di Giovanna Strano alla ricerca dei luoghi che hanno caratterizzato la vita terrena di Van Gogh sono stati indispensabili. «Ho voluto vivere personalmente quei luoghi - svela - per respirare l’aria che anche Van Gogh aveva respirato e per cercare di carpirne l’anima. E ho descritto una figura coerente, un uomo che spiega per filo e per segno perché è diventato quello che poi abbiamo conosciuto realmente e perché ha agito in vari modi, anche dal punto di vista artistico».

La copertina scelta per il libro è stata selezionata fra trenta realizzate dagli studenti del Gagini di Siracusa. Dopo la presentazione di ieri sera, alla quale sono intervenuti anche per un breve saluto il sindaco Piero Capizzi e l’assessore alle Politiche sociali  Giuseppe Cangemi, Gisella Scibona ha presentato una collezione di abiti ispirati alle opere più famose e ai colori del grande pittore olandese. «Grazie a questa prestigiosa esposizione multimediale delle opere del grande artista olandese una parte del nostro Complesso monumentale ha ospitato un avvenimento di grande rilievo culturale e turistico per la nostra città - commentano all'unisono sindaco e assessore -. Ci auguriamo che nei prossimi mesi con l’inizio della stagione turistica questa mostra possa essere inserita nei percorsi dei visitatori, prima di spostarsi in altre altrettante prestigiose città».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

I siciliani a Rio 2016

Alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, tra gli atleti italiani, anche diversi siciliani. Un viaggio lungo, fatto anche delle loro storie

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×