Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Fiume Oreto, sequestrata area di cinquemila metri
Scoperte lastre di amianto e rifiuti di vario genere

Un vero e proprio scempio ambientale, quello scoperto dagli agenti della polizia municipale durante alcuni controlli. Le mareggiate di questi giorni hanno portato alla luce di tutto. Si sospetta che la zona alla foce del fiume possa essere stata una discarica per decenni, poi spianata e ora tornata a galla

Redazione

Foto di: GASPARE INGARGIOLA

Foto di: GASPARE INGARGIOLA

Le mareggiate di questi giorni hanno portato alla luce di tutto: lastre di amianto sbriciolato e rifiuti di vario genere. Col risultato che un'area enorme, grande cinquemila quadrati alla foce del fiume Oreto, è stata sequestrata dagli agenti della polizia municipale. La zona è attualmente utilizzata dalla ditta La Cala srl quale deposito di tubi per la realizzazione del nuovo collettore fognario di Palermo.

A seguito di un incendio avvenuto la scorsa estate, di origine probabilmente dolosa, gli agenti stavano effettuando alcuni controlli nella zona quando si sono accorti dello scempio ambientale. Talmente grande che si sospetta che l'area da decenni - che fino a poco tempo risultava spianata - possa essere stata una discarica per rifiuti di ogni genere: dagli sfrabbricidi del sacco di Palermo ai residui industriali dei giorni d'oggi. Se le ipotesi degli investigatori risultassero vere, rimarrebbe il problema della bonifica, in quanto l'area di proprietà della Fincantieri e del Demanio marittimo è stata ceduta al Comune, che a sua volta l'ha data in concessione alla ditta La Cala. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

I siciliani a Rio 2016

Alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, tra gli atleti italiani, anche diversi siciliani. Un viaggio lungo, fatto anche delle loro storie

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×