Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

AQcciacunti, le storie di Palermo tra volti e musica
«Le persone chiedono soltanto di essere ascoltate»

Racconti personali che restituiscono il contesto della città tra immagine, scrittura e accompagnamento sonoro: al via il progetto di storytelling del fotografo Livio Catalano e dello psicoterapeuta Massiliamo Curatolo. «L'idea è di fare incontrare i singoli a partire dalla messa in condivisione delle proprie vite»

Andrea Turco

C'è Baldo, che a detta di molti fa il caffè più buono della città nonostante sia un barista atipico: lo trovi sommerso dalle tazzine, usa i guanti ed è piuttosto silenzioso ma quando si decide a parlare sgancia sagaci battute. C'è Mauro, che a 55 anni ha le inquietudini di un adolescente: dipinge, si occupa di gioco d'azzardo per gli adolescenti, ha lasciato il suo lavoro di assistente sociale in una comunità per tossicodipendenti per aprire un bed and breakfast. C'è Andrea, che si aggira tra i locali della movida col suo karaoke itinerante: punta le comitive, mette musica ad alto volume e comunica attraverso registrazioni vocali, e se all'inizio ti spiazza quasi sempre finisce per divertirti. 

Sono solo alcune delle storie raccolte da Aqcciacunti, il progetto di storytelling messo su dal fotografo Livio Catalano e dallo psicoterapeuta Massimiliano Curatolo. Aqcciacunti è un gioco di parole che, proprio cogliendo lo spunto dato dal significato originario dell'espressione, raccoglie nell'omonimo sito racconti in cui immagine, testo scritto e accompagnamento sonoro si uniscono per provare a dare un ritratto quanto più ampio. Un'idea nata una sera dalla chiacchierata tra due amici, dalla voglia di ascolto che di questi tempi appare quasi una chimera, dalla scelta di puntare sulla scoperta che ogni singolo incontro può portare nelle esistenze di ciascuno di noi. Le vite degli altri, insomma, che magari arricchiscono anche la nostra.

«La finalità del progetto - spiega Massimo - è di fare incontrare le persone, i singoli, a partire dalla messa in condivisione della propria vita. Vogliamo raccogliere le storie quotidiane, il nostro obiettivo è incontrare la gente per strada e di creare interesse verso le altre storie». Il punto di partenza è Palermo e il suo mosaico di volti, odori, culture. I due autori sono partiti da chi avevano a fianco per poi chiedere a chiunque ne senta l'esigenza di raccontare la propria storia. Con le richieste che aumentano di numero. «Sono molte le persone che ci contattano - continua Massimo - soprattutto i giovani, magari timidamente, chiedono di essere ascoltati. Nei loro racconti spesso ci sono percorsi di vita, episodi che hanno cambiato gli scenari, aspettative e richieste». 

Dopo la pausa estiva Aqcciacunti riprenderà a settembre. «Siamo ancora nella fase pilota. Ad oggi abbiamo voluto testare il progetto - dice Livio - e stiamo valutando la risposta del pubblico. Abbiamo ancora una quarantina di storie da caricare sul sito. Inoltre ci piacerebbe sviluppare alcune storie e ci piacerebbe anche sviluppare il progetto in altre direzioni, ma preferiamo al momento mantenere le bocche cucite per scaramanzia». E se gli chiede quale storia in particolare lo abbia particolarmente colpito, Livio non ha dubbi: «Una che metteremo a breve nel sito - sorride -. E' la storia di un maestro di teatro che viene dal Perù, una persona che vive nel centro storico della città a Palermo: ci ha ospitato a casa, ci siamo confrontati  sulle differenze culturali, è una storia ci ha arricchito molto sia al momento che a distanza di tempo». 

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews