Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Comunali Termini, Giunta e Fasone vanno al ballottaggio
Confronto al fotofinish tra centrodestra e associazionismo

I cinque stelle con tutta probabilità presenteranno ricorso per chiedere il riconteggio dei voti. Tante le schede contestate. In generale le preferenze vedono i candidati molto vicini cosa che lascia incerto l'esito del voto del 25 giugno

Stefania Brusca

La città è tornata alle urne dopo le tumultuose dimissioni dell'ex primo cittadino Salvatore Burrafato. Cinque i candidati a contendersi la poltrona lasciata vacante. Al ballottaggio con Francesco Giunta, candidato di centrodestra, andrà Vincenzo Fasone per soli quaranta voti dopo un lungo testa a testa con Armando Di Liberto, il candidato del M5s. I cinque stelle con tutta probabilità presenteranno ricorso per chiedere il riconteggio dei voti. Tante le schede contestate. In generale le preferenze vedono i candidati approdati fra i primi tre molto vicini, rispettivamente al 22,4, al 21,3 e al 21 per cento, cosa che lascia incerto l'esito del voto al ballottaggio del 25 giugno. Il vero sconfitto di questa tornata elettorale pare il candidato dell'area del centro sinistra, appoggiato da Beppe Lumia, Pietro Sorce che non supera il 15,8 per cento. 

«Al termine del primo turno che ci ha visti primeggiare - afferma Giunta -  seppur di misura, sugli altri competitor, ci tenevo a ringraziare, in particolare, i coordinatori di Forza Italia, Fratelli d'Italia, Noi con Salvini e #francescogiunta2017 che con i rispettivi candidati si sono battuti come leoni! Volevo, altresì, esprimere il mio apprezzamento per i candidati a sindaco Vincenzo Fasone, Armando Di Liberto, Pippo Preti e Pietro Sorce che hanno contribuito a rendere sereno e rispettoso il clima in questa difficile e lunga campagna elettorale». Poi si rivolge ai termitani: «Un abbraccio forte ai miei tantissimi elettori che hanno voluto donarmi la loro fiducia in un momento storico così difficile per la nostra Comunità. Chiedo scusa ai miei familiari che, mio malgrado, ho trascurato in questi mesi. Andiamo avanti, con la passione e la determinazione di sempre che ha caratterizzato il nostro percorso, senza però dimenticare il rispetto per i nostri avversari. #francescogiunta2017 #terminimeresenelcuore».

Tanti i temi su cui si è giocata la campagna elettorale, dal futuro del polo ex Fiat allo sviluppo di quello che da è stato per molto tempo il vero polo industriale del Palermitano.  I cittadini sono andati alle urne anche se non in massa. I dati sull'affluenza diffusi sul sito della Regione siciliana, indicano che ha votato il 68,7 per cento degli aventi diritto al voto. Il numero è in calo rispetto a quello della precedente tornata elettorale quando si era recato alle urne il 75,6 per cento degli elettori. Complessivamente si registra una flessione del 6,9 per cento. 

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews