Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Università, Giurisprudenza tra le prime sei d'Italia
Micari: «È la prova delle capacità del dipartimento»

Il dipartimento dell'Università di Palermo è stato inserito in una graduatoria stilata dal ministero dell'università e della Ricerca,  che tiene conto del rendimento dei professori, ricercatori e assistenti dei dipartimenti universitari nazionali

Alberto Palazzolo

Il dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli studi di Palermo è stato selezionato dal ministero dell'Istruzione dell'Università e delle Ricerca come uno dei migliori in Italia. La graduatoria è stata pubblicata nel sito del Miur e tiene conto del cosiddetto Indicatore standardizzato di performance dipartimentale (Ispd), cioè di una cifra che calcola il rendimento dei professori, ricercatori e assistenti dei dipartimenti universitari nazionali di una certa dimensione.

Giurisprudenza Unipa si è così classificata 165esima, con un Ispd di 98,5 su cento; unico dipartimento palermitano ad essere entrato in graduatoria, è accompagnato da soli altri cinque omologhi delle Scienze giuridiche italiane, cioè Bologna, Catania, Ferrara, Firenze,Verona.

«La selezione da parte del Miur del Dipartimento di Giurisprudenza tra i 180 Dipartimenti di eccellenza sul panorama nazionale è sicuramente un ottimo risultato che ci premia – commenta il Rettore dell'Università di Palermo, Fabrizio Micari – testimonia il valore e le capacità del Dipartimento, che nel corso degli anni ha annoverato tra i suoi studenti e i suoi docenti personalità importantissime del passato e del presente del nostro Paese, di coniugare didattica di qualità con ricerca di eccellenza».

Un buon risultato dell'ateneo palermitano che negli ultimi anni ha compiuto una scalata delle classifiche nazionali sull'istruzione universitaria, divenendo quest'anno sesto tra gli omologhi nazionali per dimensione. «Non mi stupisce questo risultato. – aggiunge Giuseppe Verrigno, rappresentate di corso di studio a Giurisprudenza –. Da consigliere ho modo di seguire anche le attività dipartimentali: ho visto la qualità dei professori, cosa che ha rafforzato in me la convinzione dell'eccellenza del dipartimento, adesso anche certificata dal Miur. È un'istituzione rivolta al territorio grazie alla collaborazione con alcune organizzazioni esterne e la cui qualità è certificata anche dagli studenti usciti dalla facoltà di Giurisprudenza».

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×