Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Aperto al pubblico casolare dove fu ucciso Impastato
«Ha contributo a costruire società libera dalla mafia»

Verrà restituito alla popolazione il luogo dove venne assassinato, 39 anni fa, uno dei simboli della lotta antimafia. L'iniziativa rientra in un ciclo di ricordi organizzato dall'assessorato regionale ai Beni Culturali, che ha inserito inoltre anche la casa museo Felicia e Peppino nei Luoghi dell'Identità e della Memoria

Redazione

Sarà valorizzato e restituito al pubblico il casolare dove venne ucciso Peppino Impastato nella notte tra l'8 e il 9 maggio 1978. L'occasione sarà il trentanovesimo anniversario della morte del militante di Democrazia proletaria. Lo prevede un accordo firmato questa mattina dall'assessore regionale dei Beni Culturali Carlo Vermiglio, dal dirigente generale del dipartimento, Gaetano Pennino, dal sindaco di Cinisi Giangiacomo Palazzolo e da Luisa Venuti, proprietaria della struttura. 

Nel casolare rurale, già dichiarato di interesse culturale, sono previste una serie di iniziative, in collaborazione con il Comune di Cinisi e l'associazione nazionale polizia. Saranno affissi dei pannelli che illustrano la storia di Impastato e le motivazioni della dichiarazione di interesse culturale. «È compito di questo assessorato promuovere la cultura della legalità anche attraverso la memoria di fatti e persone che hanno contribuito con la propria vita a costruire una società libera dalla mafia - ha detto l'assessore Vermiglio -. Per le giovani generazioni, presenti e future, questo luogo e la storia di Impastato rappresentano un indelebile esempio di legalità, coraggio e impegno etico». 

Il momento più rappresentativo della commemorazione sarà il presidio che si terrà il 9 maggio alle ore 10 presso il casolare e la marcia che, nel pomeriggio, partirà da Radio aut, l'emittente fondata da Peppino Impastato, per arrivare alla casa Memoria Impastato. La sera verrà proiettato un filmato, realizzato dal Centro Regionale per la Catalogazione e la Documentazione dell'Assessorato dei Beni Culturali che racconta la storia dell'attivista siciliano attraverso la testimonianza del fratello Giovanni Impastato. Il filmato verrà proposto per tutta la giornata del 9 all'aeroporto Falcone e Borsellino. E' stato inoltre firmato dall'assessore Vermiglio, su proposta del Centro Regionale del Catalogo, il decreto che inserisce I luoghi di Peppino Impastato (la Casa Museo Felicia e Peppino Impastato e lo stesso Casolare) nell'elenco dei luoghi dell'Identità e della Memoria, categoria I luoghi delle personalità storiche e della cultura, sezione Luoghi delle Personalità Antimafia.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews