Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Ballarò, passo indietro su piazza Yasser Arafat
Sarà intitolata al poeta di strada Peppe Schiera

Lo ha deciso il Comune che con la determina del 14 aprile ha revocato la decisione presa nel marzo scorso che aveva suscitato polemiche soprattutto tra le associazioni come Sos Ballarò, impegnate nella riqualificazione del territorio

Stefania Brusca

L'area verde tra piazza Ballarò e vicolo della Pietà, largo P.R.3, non sarà più intitolata al leader dell'Anp Yasser Arafat ma al poeta di strada Peppe Schiera, conosciuto come Muddichedda. Lo ha deciso il Comune di Palermo che con la determina del 14 aprile ha revocato la decisione presa nel marzo scorso e che aveva suscitato polemiche soprattutto tra le associazioni come Sos Ballarò che da anni si occupano della riqualificazione del territorio.

Giuseppe Schiera, classe 1898 e poi scomparso nel 1943, era chiamato Muddichedda a causa della sua statura. Era nato a Tommaso Natale, ma si trasferì a Ballarò dove divenne famoso per i suoi cunti contro il fascismo e i potenti che declamava dai banchi del mercato. A marzo scorso l'associazione ha ritenuto che lo spazio dovesse essere intitolato a Schiera in continuità con il percorso di riqualificazione dal basso che si sta cercando di operare in quel quartiere. 

Nulla da dire sulla figura di Arafat per Sos Ballarò, ma sebbene si tratti di due «rivoluzionari» sono figli di due percorsi diversi e in questo caso la storia del cuntista, affonda le sue radici proprio in quel territorio. Infatti in quella piazzetta si sono svolte tra l'altro tante iniziative che puntano alla riappropriazione degli spazi del quartiere come Ballarò Buskers

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews