Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Petralia Sottana, c'è il bando per l'ex convento
Il bene del XII secolo finalmente in concessione

È passato quasi un anno da quando il bene è stato inserito tra quelli del progetto Valore Paese, l’iniziativa, diffusa a livello nazionale, ha come scopo la valorizzazione del patrimonio storico, artistico, paesaggistico per fini turistici e culturali

Mario Catalano

Il bando tanto atteso è stato pubblicato. L’ex convento dei Padri Riformati e il parco urbano Silva dei Riformati di Petralia Sottana andranno in concessione a privati. Lo scopo del bando del Comune è quello di rivalorizzare la struttura, risalente al XII secolo, che in passato è stata anche la sede del corso di laurea in scienze e tecnologie per i beni culturali dell’università di Palermo. In questo senso, l’Amministrazione petralese ha aderito all’avviso dell’agenzia del Demanio, che insieme a Invitalia, Anci-Fpc e la partecipazione del ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo, del ministero dello Sviluppo economico e altri soggetti interessati, come l’Istituto di credito sportivo, Confindustria, Aica, Ance e Assoimmobiliare, ha avviato il progetto Valore paese – dimore. L’iniziativa, diffusa a livello nazionale, ha come scopo la valorizzazione del patrimonio storico, artistico, paesaggistico per fini turistici e culturali e l’obiettivo di potenziare lo sviluppo dei territori e di promuovere l’eccellenza italiana, spaziando dal paesaggio alla storia, dalla musica al design, dall’innovazione all’enogastronomia. 

«La struttura è stata sempre posta sotto attenzione e gestita – commenta l’assessore alle Politiche socio-assistenziali, giovanili, per l’infanzia e l’adolescenza, servizi scolastici e associazionismo, Mario Casserà - Qualche anno fa ere sede di un corso di laurea in beni culturali. Poi, purtroppo, il corso è stato chiuso». La gestione dell’edificio è a cura del Comune. La struttura è abbastanza ben mantenuta. E quasi tutto l’anno vengono ospitati concerti in foresteria ed eventi culturali della programmazione estiva del Comune madonita. «Insomma è un centro attivo, ma si è deciso di farlo diventare un polo turistico ricettivo, affidandone la gestione a privati», aggiunge l’assessore Casserà. 

L’edificio, uno dei fiori all’occhiello della città madonita, risale al 1600. L’immobile è incastonato nella suggestiva e rigogliosa Silva Reformati. Al suo interno sono presenti: due auditorium, salette per attività didattiche, servizi di segreteria, un ampio e incantevole chiostro per eventi all’aperto e le celle che, adattate all’interno e fornite di moderni servizi, sono destinate al pernottamento. Sia il chiostro sia gli auditorium sono sede di eventi congressuali, culturali e artistici di livello comprensoriale, regionale e nazionale, nonché di un’ampia attività correlata al sito come sede istituzionale del comune. La durata della concessione va da un minimo di quindici anni a un massimo di trenta. La documentazione e l’offerta dovranno essere inserite in un plico sigillato e consegnate tramite raccomandata, agenzia di recapito autorizzata o consegnati a mano, entro le 12 del 24 marzo 2017, al Comune di Petralia Sottana.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×